TOROLLSKI, pattinatori in erba: la società pesarese quinta a regionali Uisp

di 

17 febbraio 2015

PESARO – Si è aperta la stagione agonistica per i pattinatori in erba del Torollski Center che, partecipando soltanto in nove, hanno tenuto altissimo l’onore della società facendole raggiungere il quinto posto in classifica nella seconda tappa del circuito regionale UISP.

Piccolo pattinatori crescono

Piccolo pattinatori crescono

Domenica 15 febbraio all’interno del palazzetto dello sport di Monteprandone (AP), i nove piccoli atleti hanno gareggiato, vincendo ben 9 batterie, su due circuiti: “agility” (7 batterie vinte), nel quale hanno dimostrato che slalom, salti e curve non li spaventano affatto e “speed” (2 batterie vinte) nel quale hanno combattuto a denti stretti contro molti avversari agguerriti.

“I nostri atleti – afferma Michele Ravagli, presidente e fondatore del Torollski Center – hanno dimostrato che divertirsi è il più importante valore aggiunto dello sport per i bambini. Il nostro lavoro si concentra sia sulla preparazione atletica di base che sulla tecnica, ma con la filosofia della “leggerezza”. Lavoriamo su circuiti, giochi di gruppo e competizioni nelle quali, ogni volta, anche i nuovi arrivati sono coinvolti. E lavoriamo sempre nel rispetto dei tempi di ogni bambino dando loro la possibilità di esprimersi al meglio. Questo non significa che loro non recepiscano i fondamentali dell’allenamento e lo dimostra il piazzamento della società alla competizione di domenica scorsa”.

Anita, Francesca, Matilde, Eloise, Susanna, Agata, Caterina, Stefano ed Emma hanno portato in alto i colori del Torollski ognuno con il suo livello e le sue capacità e lo hanno fatto tutti insieme, divertendosi, ma con una capacità di concentrazione sul gesto grandiosa per la loro età.

“Un’esperienza, soprattutto per i più piccoli – conclude Ravagli – non solo coinvolgente, ma anche importante dal punto di vista formativo e atletico se si pensa che i nostri piccoli pattinatori erano soltanto 9 (in tutto i partecipanti erano oltre 140) e hanno vinto ben nove batterie (7 “agility e 2 “speed”). Il lavoro che stiamo facendo con il Torollski Center, che per altro, da settembre ad oggi, ha attirato e sta preparando quasi 50 bambini soltanto a Pesaro, vorrebbe essere un esempio per la preparazione atletica dei più piccoli che troppo spesso soffrono, sia emotivamente che fisicamente, il tecnicismo estremo di molte discipline. E crediamo di poter dimostrare, con questi risultati piccoli, ma importanti, che i bambini sono perfettamente capaci di rispondere alle sollecitazioni sportive anche se queste sono proposte in modo leggero e giocoso”.

Nella foto: Tutti gli atleti che hanno partecipato, domenica 15 febbraio, alla tappa del circuito regionale Uisp a Monteprandone. In alto da sinistra: il Tecnico del Torollski Center Michele Ravagli con i collaboratori Massimo Fuligno e Francesca Fortuni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>