Ceriscioli: “Sulla sanità occorrono cambio di passo e scelte condivise”. Domani a Pesaro e sabato a Fano, intanto è online il sito delle Primarie

di 

19 febbraio 2015

MACERATA – “Cambiare per condividere le strategie e le scelte soprattutto nella sanità”. Così Luca Ceriscioli interviene durante la conferenza stampa, con il sindaco Francesco Fiordomo e il sindaco di Matelica Alessandro Delpriori, a Macerata sul tema, annunciando l’iniziativa regionale che si terrà domenica mattina ad Ancona. Un argomento condiviso anche durante l’incontro con il sindaco di Macerata Romano Carancini.

image1“Assistiamo a progetti che vanno avanti anche sopra le teste degli amministratori – ha continuato – a Macerata servizi che si allontanano. A Pesaro si tagliano i fondi mettendo a rischio le prestazioni. Almeno Ancona pensavamo fosse immune, invece, le criticità su Salesi e pronto soccorso Torrette sono sotto gli occhi di tutti. Ridimensionati gli ospedali attorno a Macerata senza potenziare quello del pronto soccorso della città capoluogo di provincia. Occorre un cambio di passo deciso e immediato. Togliere risorse all’apparato burocratico per restituirle con servizi di qualità ai cittadini. Tagliare nell’immediato e promettere la riorganizzazione in un futuro incerto, non è il miglior servizio per la salute dei marchigiani. Cambiare è necessario per accorciare i tempi di attesa e investire nelle nuove tecnologie. Questi devono essere gli obiettivi, non solo i conti in ordine”.

DOMANI A PESARO, SABATO A FANO

Domani, venerdì 20 febbraio, alle 21, al Centro Civico 5 Torri di Pesaro in largo Volontari Del Sangue, 9, presentazione della candidatura di Luca Ceriscioli  alle primarie del Centro Sinistra per la presidenza della Regione Marche. Parteciperanno la senatrice Camilla Fabbri, il sindaco Matteo Ricci e l’assessore comunale Andrea Biancani.

Sabato 21 febbraio alle ore 17, Luca Ceriscioli candidato alle primarie del centrosinistra per la presidenza della Regione sarà a Fano alla sala Verdi del Teatro della Fortuna introdotto dai saluti del sindaco Massimo Seri, il Vice Sindaco Stefano Marchegiani e i Coordinatori del Comitato di Fano Sara Cucchiarini e Francesco Torriani.

“Un cambio di stile di governo per le Marche”: è questa la proposta che presenterà anche al territorio fanese.  Dopo l’esperienza da Sindaco di Pesaro, il progetto ambizioso parte appunto dalla valorizzazione e dall’ascolto dei territori, facendo diventare centrali i Comuni e grazie a loro, i bisogni e le aspettative delle persone che ci vivono. Luca Ceriscioli si propone quindi come “Sindaco delle Marche” per apportare un profondo rinnovamento e segnare un cambio di passo nelle politiche socio-economiche al fine di rilanciare l’economia marchigiana e restituire finalmente fiducia ai cittadini.

Anche nelle Marche, dove non si è governato male, è forte l’esigenza di dare una svolta puntando su sobrietà, trasparenza e semplificazione. C’è bisogno di creare nuove opportunità e dare voce alle tante potenzialità di una Regione plurale. Le primarie che si terranno domenica 1 marzo, dalle 8 alle 22, saranno una straordinaria occasione di partecipazione per scegliere il candidato e la proposta che potrà meglio interpretare il senso del cambiamento.

Fano e il suo territorio hanno bisogno di tornare ad essere protagonisti nel panorama regionale, per questo tutti coloro che hanno a cuore questa città e hanno voglia di appassionarsi a nuove idee sono invitati a partecipare sabato pomeriggio alla presentazione di Luca Ceriscioli.

PRIMARIE DI CENTROSINISTRA, ONLINE IL SITO DEDICATO www.primariemarche2015.it

Proseguono le attività organizzative per le primarie del centrosinistra del primo marzo. L’UTAR, Ufficio Tecnico Amministrativo Regionale, è tornato così a riunirsi ieri sera ad Ancona.

All’incontro è stato approvato il sito Internet dedicato www.primariemarche2015.it, già online. Sul sito è possibile trovare le informazioni relative ai tre candidati della coalizione di centrosinistra che concorrono alle primarie del primo marzo per la Presidenza della Regione Marche: Luca Ceriscioli (PD), Ninel Donini (Idv) e Pietro Marcolini (PD).

Sempre sul sito è possibile consultare i dettagli relativi alle modalità di voto, che è aperto a tutti i cittadini elettori che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età e che portino con loro al seggio un documento di identità, la tessera elettorale e un contributo di due euro per le spese organizzative.

Per i ragazzi tra i sedici e i diciotto anni, così come per i cittadini stranieri, l’UTAR ha stabilito le modalità di pre-registrazione obbligatoria: è possibile, fino alle ore 8.00 del 27 febbraio, effettuare la preregistrazione online oppure recandosi negli UTAP, gli Uffici Tecnici Amministrativi Provinciali, i cui indirizzi saranno indicati sul sito delle primarie.

Nei prossimi giorni, sullo stesso sito, saranno pubblicate le sedi di tutti i seggi elettorali che verranno allestiti sul territorio regionale per le votazioni di domenica primo marzo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>