Tragedia a Morciola: muore una 16enne. Il padre si era suicidato nel 2007

di 

19 febbraio 2015

MORCIOLA – Tragedia a Morciola, dove stamane una ragazza di 16 anni è stata trovata in fin di vita davanti alla propria abitazione. Subito trasportata in ospedale, è morta poco dopo. La Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta per stabilire le cause del decesso. Al momento tutte le piste sono aperte, visto che l’unica certezza sono le fratture alle ossa causate dalla caduta che l’ha sbalzata fuori casa.

La ragazza, che tra poco avrebbe compiuto 17 anni e che viveva assieme alla madre e a due fratelli, era la figlia di Paolo Signoretti, chirurgo pediatrico all’ospedale di Rimini che nel 2007, senza una ragione apparente, si era gettato sotto un treno in transito alla stazione di Pesaro appena finito di operare in emergenza.

Una tragedia nella tragedia che ha lasciato sgomenti un paese intero, Morciola, ma non solo, visto che ha colpito una famiglia molto conosciuta ed apprezzata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>