La difesa personale a scuola nella Media Statale Gaudiano di Pesaro

di 

20 febbraio 2015

Si sta svolgendo presso l’Istituto Scolastico G. Gaudiano il corso sperimentale, fortemente voluto dalla dirigente scolastica Angela De Marchi, “la boxe a scuola.. a scuola di boxe”. Il progetto si prefigge di stimolare i giovani più restii alla attività motoria e di incanalare e guidare l’energia e i comportamenti dei ragazzi più esuberanti. Occorre precisare che il concetto di difesa personale secondo questo progetto deve essere inteso soprattutto come la capacità di essere attivi mettendo in condizione i ragazzi di reagire prontamente a qualsiasi tipo di aggressione, fisica e verbale, nella maniera appropriata entro i limiti consentiti dal vivere civile.

Protagonisti due pesaresi Massimiliano Magi e Davide Mosca e la relativa fotografia qui insieme ad una della classi coinvolte.

Protagonisti due pesaresi Massimiliano Magi e Davide Mosca e la relativa fotografia qui insieme ad una della classi coinvolte.

Le lezioni sono tenute dall’istruttore sportivo Massimiliano Magi, ex pugile della nazionale italiana dilettanti e da Davide Mosca, diplomato ISEF, preparatore atletico di affermati professionisti, attualmente impegnato in terapia manuale osteopatica e posturologia. Il corso sta riscuotendo consensi unanimi, sia dai ragazzi che lo frequentano con entusiasmo, sia dagli insegnanti che ne apprezzano il taglio psico-pedagogico. Le lezioni sulla “nobile arte” utilizzano le ore curricolari di educazione fisica durante le quali viene spiegato agli alunni l’importanza dell’agire nei tempi e modi dovuti. Il pugilato classico è stato adattato per renderlo fruibile ad una platea eterogenea per sviluppo fisico e di sesso, ovviamente tutto si svolge in regime di assoluta sicurezza evitando il contatto diretto con il compagno-avversario. Per il momento il progetto coinvolge due classi terze ma il corso è modulabile anche per altre classi e può essere esportato anche in altri Istituti coinvolgendo le Istituzioni Scolastiche e Comunali.

I promotori dell’iniziativa – Massimiliano Magi e Davide Mosca – intendono ringraziare le insegnanti di educazione fisica: Margherita Viggiani, Paola De Mari, Giovanna Bellino per il sostegno al progetto nonché il personale ausiliario per la collaborazione durante le ore didattiche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>