Ceriscioli c’è! Incontri del Comitato pesarese e con le associazioni studentesche

di 

21 febbraio 2015

PESARO – Pesaro per Ceriscioli C’è. Il comitato per Luca Ceriscioli Presidente serra i ranghi in vista dell’ultima settimana di campagna elettorale per le primarie del centrosinistra che si terranno il prossimo primo marzo. Questa mattina incontro nella sede di Viale dei Partigiani che resterà aperta tutti i giorni fino al primo marzo. Un comitato molto attivo che concentrerà tante iniziative in questi ultimi giorni di campagna. Ci saranno banchetti nelle piazze per far conoscere le modalità di voto e si terranno assemblee pubbliche in tutti i quartieri della città.

Ecco alcuni dei nomi del comitato e le foto dell’incontro di questa mattina: Matteo Ricci, Camilla Fabbri, Delle Noci, Vimini, Mengucci, Della Dora, Belloni, Biancani, Nobili, Fraternali, Barbanti, Ceccaroli, Manenti, Amadori, Pagnini, D’Angeli, Alessandra Cecchini, Falcioni, Forlani, Siepi, Massimiliano Amadori, Montesi, Santini, Di Dario, Leoni, Cecchini, Tombesi, Balestrini, Cavallo, Marinucci.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CERISCIOLI INCONTRA LE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHI

“L’attuazione del diritto allo studio e il miglioramento della qualità dei servizi agli studenti in maniera gratuita o almeno proporzionando i costi in base all’ISEE”. I rappresentanti delle associazioni studentesche marchigiane hanno presentato le loro proposte al candidato alle primarie del centrosinistra Luca Ceriscioli, ad Ancona.

“Una scuola aperta  – spiegano – che pensi anche all’aggregazione e che intenda e formi lo studente come cittadino della propria comunità. Chiedono una legge regionale del diritto allo studio che riveda le norme del ’92 e che inserisca nel bilancio regionale un capitolo di spesa relativo al diritto allo studio. Inoltre il riconoscimento dello status di studente, omogeneità nell’erogazione dei servizi e riqualificazione del patrimonio infrastrutturale ed edilizio delle università”.

Ceriscioli ha sottolineato “la necessità di colmare la grande distanza tra aspettative e realtà. Ritengo che sia arrivato il momento di aprire una fase di cambiamento su pochi punti, ma fatti bene. Bisogna decidere dove concentrare le risorse soprattutto quando queste sono poche, perché sul Diritto allo studio ci giochiamo il futuro della nostra regione”.

Ceriscioli con le associazioni studentesche

Ceriscioli con le associazioni studentesche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>