Gabicce Gradara, vittoria da zona playoff

di 

22 febbraio 2015

GABICCE GRADARA – DELLA ROVERE: 3-1

GABICCE GRADARA: Palazzi, Ruggeri, La Pia, Sabattini, Fabbri, Baldini (34′ st La Torre), Muratori, Arduini (27′ st Grieco), Amadei (42′ st Gaia), Pritelli. A DISP. Ferri, Marzi, Sejfulla. ALL Cangini.

DELLA ROVERE: Pirani, Orciani, Polverari, Premi, Ricciardelli, Greco, Agostinelli (37’st Litargirio), Rossi, Meletti C., Cerisoli, Antonelli (29′ st Alessandrini). A DISP. Landini, Durpetti, Meletti F. ALL. Franceschelli.

ARBITRO: Bara di Macerata

RETI:27′ pt Antonelli, 28′ pt Muratori, 39′ st La Torre, 45′ st Rossi.

NOTE: AMM. La Pia, Rossi; Polverari, Ricciardelli, Greco, Alessandrini.

Festeggiamenti Gabicce Gradara

Festeggiamenti Gabicce Gradara

GABICCE MARE – Il Gabicce Gradara fa suo l’intero bottino ai danni del Della Rovere, mettendo a segno la quarta vittoria consecutiva proiettandosi così in zona play-off. Assenti Maltoni e Ceramicola, i padroni di casa posso contare sul tridente di attacco delle meraviglie, ma al 27′ a siglare il primo gol sono i verdeblu con la discesa sulla destra di Agostinelli, migliore in campo dei suoi, assist centrale per l’accorrente Antonelli che centra il bersaglio. Nemmeno il tempo di esultare che alla ripresa del gioco al 28′ Arduini confeziona un preciso cross per Muratori che con una spettacolare rovesciata riporta lo score in parità, tifoseria in visibilio. Sul tramonto della prima frazione al 34′ e al 37′ è ancora Agostinelli a mettersi in luce costringendo Palazzi ad intervenire. Cade la pioggia ma sale il Gabicce Gradara che alza il baricentro, si gioca solo nella metà campo dell’abbottonata Della Rovere e le occasioni non mancano. In sequenza: al 1′ la conclusione di Muratori bacia il montante, al 15′ su punizione di Amadei prima Sabattini viene disinnestato da Pirani, poi è Rossi a mirare alto. Al 20′ lo stesso Sabattini viene messo al tappeto in area ospite, rigore solare ma il direttore di gara lascia proseguire. Guizzanti i rossoblù, al 26′ Fabbri al volo fa sobbalzare la panchina ospite ,mentre al 33′ Amadei trova pronto Pirani. Mister Cangini affila il reparto offensivo, al 34′ Baldini per La Torre, cambio più che mai azzeccato con l’attaccante che tre giri di lancetta più tardi si insinua fra le maglie della difesa e mette a segno la rete del vantaggio. Il k.o. giunge al 45′ quando lo stesso La Torre offre una preziosa palla a Rossi che gonfia la rete, 7 i gol per il marcatore rossoblu. Quinto risultato utile per la band del tecnico Cangini che si proietta nella zona alta della classifica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>