San Nicolò – Vis Pesaro 1-1, sblocca Moretti, pareggia Bugaro. Web cronaca in diretta da Teramo

di 

22 febbraio 2015

SAN NICOLO’ – VIS PESARO 1-1

SAN NICOLO’ (4-2-3-1): Digifico; D’Orazio (40′ st Pretara), Gabrieli, De Santis, Mozzoni;  Petronio, Stivaletta; Valim, Moretti (40′ st Di Sante), Chicchiarelli; Bartolini (39′ pt Iaboni). A disp.: Lupinetti, Mbodj, Alessandroni, Gentile, Donatangelo, Santoni. All. Epifani

VIS PESARO (4-3-3): Teodorani; Fabbri, Labriola, Brighi, Dominici; Rossoni, Ruffini, Granaiola; Bartolucci, De Iulis (40′ st Zanigni), Bugaro. A disp.: Stefanelli, Pangrazi, Vagnini, Rosati, Filippucci, Torelli, Rossi, Evacuo. All. Ceccarini

ARBITRO: Tursi di Valdarno

MARCATORI: 11′ st Moretti (S), 19′ st Bugaro (V) su rigore

NOTE: partita posticipata alle ore 15. Spettatori 300 circa (ingresso gratuito in tribuna), con almeno 40 tifosi della Vis presenti. Espulso al 28′ per doppia ammonizione Petronio (S). Ammoniti: Petronio (S), Valim (S), Brighi (V), Gabrieli (S), Bartolucci (V). Angoli: 4-5, Recuperi: pt 2′, st 3′

TERAMO – La giornata numero 23, sesta di ritorno, porta la Vis a Teramo, sul sintetico di Piano d’Accio, dove oggi affronterà il San Nicolò. San Nicolò – Vis Pesaro è stata posticipata alle ore 15: al “Gaetano Bonolis” è una giornata di festa con ingresso gratuito in tribuna ed esibizione, prima del fischio iniziale, della locale Scuola Calcio.

www.pu24.it presente a Piano d’Accio con Gianluca Murgia ed Emanuele Lucarini

Ruffini indica la strada per  la salvezza?

Ruffini indica la strada per la salvezza?

Gli abruzzesi, neopromossi quest’anno in D, stanno disputando un ottimo campionato: con l’ottavo posto sono in assoluta zona tranquillità e coltivano ancora qualche speranza playoff. La piccola rivoluzione di dicembre (dentro l’ex Fano Bartolini, autore di 6 reti in 8 partite, via Cremona, Bisegna, Tarquini e Paris) ha prodotto tre pareggi, una vittoria e una sconfitta nel 2015. Unico assente lo squalificato Micolucci: in difesa, al suo posto, dovrebbe giocare l’italosenegalese Mbodj.

In casa Vis, invece, i problemi non finiscono mai. I biancorossi, attualmente ultimi in classifica, sono reduci da tre sconfitte di fila. Ritorna dopo la squalifica Brighi ma, mister Ceccarini, alla sua prima trasferta sulla panchina della Vis in quell’Abruzzo che lo vide vincere il campionato di serie D alla guida della Rosetana 12 anni fa, perde il portiere Osso per influenza. Al suo posto scontato l’impiego di Teodorani che, così, ritrova il campo due mesi dopo l’espulsione di Termoli. L’assenza di Osso, classe ’95, apre però una voragine nel parco under: possibile, a questo punto, l’impiego di Bartolucci come ala destra nel probabile 4-3-3 marchio di fabbrica del tecnico di Urbania. Da monitorare fino all’ultimo le condizioni di capitan Dominici (caviglia in disordine) e Fabbri (noi muscolari).

Il riscaldamento della Vis

Il riscaldamento della Vis

All’andata finì 3-3 (reti 15′ pt Iaboni (S) su rig, 12′ st autore Fabbri (V), 13′ st Bugaro (V), 45′ st E.Dominici (V), 47′ st Paris su rigore (S), 50′ st Bugaro su rigore (V), espulso Francolini).

Vis sempre vincente negli altri due precedenti giocati a Piano D’Accio: 0-1 tre anni fa con gol di Dominici, 0-2 due anni fa con reti di Giorgio Torelli e Paganelli. Il San Nicolò non perde in casa dal 16 novembre (1-2 con l’Agnonese). La Vis Pesaro non vince dal 4 gennaio (2-0 sul Celano) e, fuori casa, dallo 0-1 di Castelfidardo datato 23 novembre: le due uniche vittorie stagionali dei pesaresi.

Arbitro dell’incontro Andrea Tursi di Valdarno (un precedente con la Vis: il 4-3 di Fermo della scorsa stagione), assistenti Farina e Carrelli entrambi di Campobasso.

SIAMO IN ATTESA DELLE FORMAZIONI UFFICIALI

Il turno odierno:

Amiternina – Maceratese
Campobasso – Recanatese
Celano – Giulianova
Civitanovese – Castelfidardo
Fano – Olymp. Agnonese
Fermana – Matelica
Jesina – Chieti
S. Nicolo’ – Vis Pesaro
Termoli – Sambenedettese

14.48: ecco le formazioni. Nella Vis formazione confermata, con Bartolucci a destra. In campo sia Dominici che Fabbri. Nel San Nicolò De Santis al posto di Micolucci (Mbodj in panchina) e Moretti preferito a Iaboni (in panchina).

San Nicolò - Vis a metà campo

San Nicolò – Vis a metà campo

Giornata grigia, fredda ma non piove.

 

 

Partiti: buon approccio della Vis. Molto attento Bartolucci in fase difensiva.

6′ San Nicolò pericoloso con una rasoiata di Chiacchiarelli dal limite dell’area, dopo uno scambio prolungato con Moretti. Palla di un soffio a lato alla destra di Teodorani comunque sul pezzo.

8′ Ancora Chiacchiarelli dal limite: esterno destro a uscire sul secondo palo di Teodorani. Crescono i tifosi della Vis: almeno 40 i ragazzi arrivati da Pesaro, pieno sostegno alla squadra biancorossa.

15′ Buona trama della Vis ancora sulla destra dove De Iulis trova spazio e idee giuste contro Mozzoni: palla per Fabbri, cross di prima fucilato a centro area dove Bugaro, in ritardo, non può nulla.

Ammonito Petronio per fallo su Granaiola a centrocampo.

Bene la Vis in pressione che induce spesso il San Nicolò all’errore. Funziona bene il binario destro con Fabbri, Bartolucci, De Iuilis e anche Rossoni molto bravo, come contro il Campobasso, a lanciarsi negli spazi. Il pressing porta al primo angolo della partita con un cross di Granaiola rimpallato.

22′ Occasionissima Vis: Bugaro trova il fondo a sinistra mette in mezzo, si crea una voragine a centro area con Rossoni liberissimo che, di prima intenzione, impatta il pallone con il piattone: conclusione sbilenca a lato. Peccato.

25′ Bartolini controlla di mano e scarica per Valim che converge e taglia a centro area ancora per Bartolini che, di testa, prende il tempo a Labriola e incorna di un soffio alla destra di Teodorani dove stazionano, numerosi e rumorosi, i tifosi della Vis.

Si scaldano gli animi: 30′ Moretti affonda lasciando sul posto Dominici, non al meglio, cross tagliato per Bartolini che di pura potenza brucia tutti di testa, anche Teodorani, cogliendo la traversa piena. Vis fortunata. Scintille tra Labriola e Mozzoni, per un fallo davanti la panchina vissina. Ceccarini in piedi.

34′ Bartolini momentaneamente fuori per una botta alla gamba. La Vis, in 11 contro 10, sfrutta l’occasione: cross di Bartolucci a centro area, Bugaro taglia in mezzo, anticipa Digifico, tocca il cuoio ma non riesce a dare la zampata decisiva permettendo a Digifico il recupero della sfera con qualche patema.

Vis in campo con un 4-1-4-1 in fase difensiva con Ruffini davanti la difesa e Bartolucci e Bugaro larghi.

38′ Bugaro taglia sul primo palo: girata di testa di De Iulis alta. Bella combinazione ma la notizia è il cambio forzato di Bartolini con Iaboni: l’ex Fano, toccato duro, lascia il campo per il 36enne capocannoniere (9 reti) dei teramani.

43′ Il San Nicolò va a fiammate sfruttando più che altro i palloni sbagliati in uscita dalla Vis: Valim ci prova dai 20 metri, palla che sfila di poco alla sinistra di Teodorani.

Dopo 2 minuti di recupero finisce 0-0 con brivido finale per un’azione insistita di Moretti in area chiusa in due tempi da Brighi. I tifosi della Vis chiedono gli attributi alla squadra.

Secondo tempo

2′ Traversone di Moretti dala destra, Chiacchiarelli dal versante opposto calcia di prima con ottima coordinazione trovando la deviazione sul tiro a incrociare.

Il San Nicolò è partito molto forte in questa ripresa: 5′ Iaboni dal limite sfiora l’incrocio dei pali. La Vis tenta di ripartire in maniera ordinata. Nessun cambio.

8′ Ruffini perde palla a metà campo, Moretti fiuta il pallone come un squalo, evita la scivolata affrettata di Labriola ma fortunatamente per i pesaresi calcia centralmente: Teodorani para facile.

10′ Lancio di Chiacchiarelli a centro area, Iaboni prolunga prendendo il tempo a Labriola, Moretti non trova ostruzione da Brighi e calcia forte in porta: 0-1.

14′ Chiacchiarelli show: saltati tre giocatori vissini e conclusione fortissima ma centrale parata da Teodorani.

La risposta della Vis è solo con Bugaro che guadagna un paio di angoli. I tifosi della Vis esprimo tutto il loro malumore nei confronti della squadra.

18′ Rigore per la Vis letteralmente estratto dal cilindro di De Iulis che, lanciato perfettamente da Ruffini, tra tre difensori, riesce a liberarsi costringendo al fallo, nettissimo, Gabrieli. Dal dischetto Bugaro spiazza Digifico: 1-1. Rigore vitale per l’esterno anconenato.

20′ Il San Nicolò reclama un rigore di Brighi (già ammonito) su Moretti che cade a terra in area: l’arbitro lascia proseguire e poi va ad ammonito Moretti per simulazione. La tribuna teramana salta in aria per le proteste.

Iaboni sfiora il gol direttamente su calcio d’angolo: partita ora elettrica.

28′ st Espulso Petronio per doppia ammonizione, la seconda per fallo su Bugaro sulla metà campo vissina. Vis per i restanti 15 minuti più recupero in 11 contro 10.

San Nicolò ora con il 4-3-2 con Chicchiarelli reinventato centrocampista interno destro.

Girandola di cambi: il San Nicolò completa le tre sostituzioni, la Vis effettua la prima al 40′ con Zanigni per De Iulis.  Bugaro claudicante per i crampi sta giocando gli ultimi minuti per onor di firma.

Arbitraggio francamente rivedibile in questo secondo tempo. Buona combinazione Dominici-Bugaro, cross basso che non porta a nulla. Nel cambio di fronte e Chiacchiarelli a bruciare una buona ripartenza calciando dai 30 metri a lato (46′).

Finita qui: 1-1, primo punto della gestione Ceccarini. La Vis sale al penultimo posto a -2 dal Termoli. Animi tesissimi nel finale con Ceccarini in campo per calmare Ruffini.

Un commento to “San Nicolò – Vis Pesaro 1-1, sblocca Moretti, pareggia Bugaro. Web cronaca in diretta da Teramo”

  1. enrico scrive:

    ma cosa vuoi chiedere a questa squadra fanno pietà!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>