Kendo, i premiati del settimo Trofeo dell’Adriatico a Gradara incisi sul remo

di 

23 febbraio 2015

GRADARA – Grande successo per il settimo Trofeo dell’Adriatico – organizzato dall’ASD Ikendenshin (affiliata alla UISP di Pesaro Urbino) – presso il palazzetto di Gradara. Oltre cento atleti da tutta Italia si sono contesi l’onore di veder inciso il proprio nome sul remo di legno , come da tradizione dell’ASD Ikendenshin.

Foto di gruppo

Foto di gruppo

Abbiamo scelto il remo per sottolineare lo spirito con cui facciamo Kendo – spiega Alessio Nicolini, Presidente dell’ASD Ikendenshin – perché rappresenta un’arma rustica ed allo stesso tempo solida. Esattamente come speriamo che possa diventare il nostro dojo, senza tanti fronzoli o pretese.

Oltre a questo, il remo è simbolo del mare e dell’Adriatico e il fatto poi che richiami il famoso remo della leggenda di Musashi è la chicca che ci lega alla tradizione – continua Nicolini. Infatti richiama alla memoria uno dei più famosi duelli della storia giapponese: quella in cui Musashi si costruì una spada di legno ricavandola da un remo della barca.

Oltre all’onore di veder inciso sul remo il proprio nome, ogni classificato è stato premiato con un trofeo in ceramica Raku raffigurante un Samurai fatto a mano, realizzato dall’artista Raffaella Ugoccioni, anch’essa praticante di Kendo presso la scuola Ikendenshin.

ELENCO DEI VINCITORI:

INDIVIDUALI

1° classificato – Alessandro Reali (Accademia Romana Kendo)

2° classificato – Mirco Zanlorenzi (Zenkenyu)

3° classificato – Vincenzo Caruso (Musokan Kendo Club)

3° classificato – Riccardo Gabaglio (Mugen Kendo Club)

SQUADRE

1° classificata – Accademia Romana Kendo 6 (Ricci, Oliva, Capone)

2° classificata – Accademia Romana Kendo 5 (Banchetti, Traini, De Virgilio)

3° classificata – Parma Kendo Kai (Paterlini, Ghirardini, Morini)

3° classificata – Kendo CUS Verona (Garzonio, Novelli, Fainelli)

FIGHTING SPIRIT:

Cécile Roure (Ken Shin Kan)

Kendo Pesaro – IKENDENSHIN, Via Amilcare Ponchielli, 87, 61122 Pesaro PU, Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>