Pasqua d’artista a Urbino dal 3 al 6 aprile. Il programma

di 

23 febbraio 2015

URBINO – La Pasqua 2015 a Urbino si chiama “Pasqua d’Artista”. Dal 3 al 6 aprile il centro storico della città sarà infatti caratterizzato da una serie di iniziative legate alla creatività artistica, in tema con il periodo dell’anno. Per l’occasione è nato un legame con la cittadina ungherese di Hollókő, sito Unesco dal 1987, famosa in tutto il mondo per la tradizione delle uova decorate e per le manifestazioni in costume che si svolgono durante la Pasqua. Chi arriverà nelle piazze urbinati troverà dei mercatini d’artigianato di qualità e delle vere e proprie esposizioni di oggetti d’arte di vario genere. Ma le sorprese non sono certo finite qui. Per la prima volta in Piazza della Repubblica, lungo i porticati che costeggiano lo spazio che rappresenta il principale punto di incontro e di passaggio di Urbino, saranno appese 20 creazioni originali scaturire dalla prima edizione del concorso “Uovo d’Artista”, curato dall’associazione Keramos, creando un impatto del tutto originale.

Hollókő è un piccolo centro che si trova a circa 100 chilometri a nord – est di Budapest. Il suo nome in lingua ungherese significa ‘Pietra del corvo’. Il villaggio è stato accuratamente conservato come esempio vivente della vita rurale prima che arrivassero i cambiamenti del XX secolo. Le abitazioni, le strutture delle fattorie e le chiesa sono un insieme armonioso che si abbina perfettamente con il paesaggio circostante. Al pari dei manufatti e dell’ambiente, Hollókő ha protetto le proprie tradizioni popolari, e fra queste rientrano quelle legate alla Pasqua, che saranno presentate a Urbino dal 3 al 6 aprile.

Per quanto riguarda invece le sculture che addobberanno Piazza delle Repubblica, ricordiamo che il concorso “Uovo d’Artista” si rivolge agli artisti che operano a Urbino e sul territorio e, con una sezione dedicata ai giovani sotto i 35 anni, agli studenti e ai diplomati delle scuole a indirizzo artistico presenti in città. Il tutto è stato fatto dall’associazione Keramos in accordo con gli Assessorati comunali alla Cultura e alla Promozione turistica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>