Sepang, secondo giorno di test: Marquez vola come la nuova Ducati GP 15. Iannone terzo, Rossi sesto

di 

24 febbraio 2015

Marc Marquez ha risolto i problemi ai freni che lo hanno rallentato ier nella prima giornata di test a Sepang e torna in vetta nonostante una scivolata alla curva 4.

La Ducati nel secondo giorno di prove. Foto Ducati.it

La Ducati nel secondo giorno di prove. Foto Ducati.it

Il campione del mondo in carica della MotoGp è stato il primo oggi ad infrangere il muro dei due minuti e, col crono di 1.59”884 siglato al 22esimo dei 63 giri percorsi, si è messo alle spalle un pimpante Lorenzo distante solo 58 millesimi dal leader.

Jorge sta prendendo le misure al nuovo cambio seamless della Yamaha e, rispetto a ieri ha abbassato il suo crono di oltre un secondo.

In grande spolvero la Ducati con Iannone, terzo, che ha preceduto Dovizioso e la bellissima debuttante, la Gp15, non solo è nata bene ma sta crescendo meglio visto che al secondo giorno di test è già in vetta, promossa in pista a pieni voti.

Al quinto posto Pedrosa quindi Valentino Rossi sesto che ha percorso 61 tornate limando di pochissimo il tempo di ieri senza riuscire a scendere sotto i due minuti, 2.00”308 il suo miglior tempo di giornata a +0.464 da Marquez. Per il Dottore oggi è stata la giornata della ricerca dei migliori asseti, domani arriverà puntuale la sua replica.

In evidenza anche la Suzuki con Aleix Espargaro, nono, mentre la debuttante Aprilia arranca col 23esimo tempo di Bautista, 27esimo Melandri e i due piloti, insieme al giapponese della Yamaha Nakasuga, sono gli unici a non aver migliorato rispetto a ieri.

Pirro, test team Ducati, è 18°, 25esimo De Angelis.

Marquez a un giorno dalla fine dei test è tornato a fare Marquez, Lorenzo lo bracca e vicino, molto vicino, ci sono le nuovissime Ducati.

Un commento to “Sepang, secondo giorno di test: Marquez vola come la nuova Ducati GP 15. Iannone terzo, Rossi sesto”

  1. IL BARISTA scrive:

    Tre piloti italiani (e tre spagnoli) nei primi sei, se il buongiorno si vede dal mattino quest’anno ci divertiamo un gran bel po’.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>