Il Fanum Fortunae fa incetta di titoli ai Regionali Master: ben 16

di 

25 febbraio 2015

FANO – Al campionato regionale Master che si è svolto domenica 22 febbraio a Fabriano, la Fanum Fortunae Nuoto si è confermata grande protagonista, cogliendo il quinto posto nella classifica finale su 27 società partecipanti, a pochissimi punti dal podio.

Ricco il bottino di medaglie individuali: ben 16 sono stati i titoli di Campione Regionale conquistati dagli atleti fanesi, cui si sono aggiunti 12 argenti e 7 bronzi. Sono saliti sul gradino più alto del podio Stefano Camilli, Elena Castiglioni, Maurizio Cenci, Luca Giovannucci, Flavia Medori, Morena Omiccioli, Francesca Rosati, Marco Ricci e Veronica Verna; hanno ottenuto il secondo posto Michele Biagiotti, Andrea Frattini, Andrea Gramolini, Andrea Mattutini, Leonardo Rafanelli e Roberto Tonelli, mentre hanno conquistato una medaglia di bronzo anche Alessandro Cinti, Alessandra Rafanelli e Laura Tinello.

Hanno inoltre contributo all’ ottimo successo di squadra Leonardo Fatigoni, Giovanni Occhialini, Andrea Passinetti e Francesco Sordoni.

Soddisfatto il coach Andrea Mattutini: “E’ un risultato un po’ inaspettato, anche se speravamo di fare bene e tutti gli Atleti si sono allenati con grinta e determinazione per questo appuntamento. Grazie all’innesto di nuove leve ed un nuovo regolamento della manifestazione, che rispetto agli scorsi anni ha premiato maggiormente la qualità media di squadra piuttosto che le formazioni più numerose, siamo riusciti a dimostrare il nostro valore a livello regionale. Una nota di merito va fatta ai partecipanti alle staffette, che sono stati molto competitivi a livello assoluto, ma voglio ringraziare tutti gli Atleti che sono saliti sui blocchi con grande impegno per rappresentare al meglio la Fanum Fortunae Nuoto e la città di Fano. Adesso la preparazione riprenderà in vista dei Campionati Italiani che si terranno a Riccione a fine giugno, in cui contiamo di cogliere qualche medaglia, per poi concludere la stagione con le gare in acque libere e con i Campionati Mondiali di Kazan, per cui si sono già qualificati oltre 15 atleti”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>