Piano industriale Poste Italiane, Marcolini: “Si attivi un tavolo di confronto con i 33 Comuni interessati”

di 

25 febbraio 2015

Ecco la dichiarazione di Pietro Marcolini, candidato alle Primarie del Centrosinistra per la Presidenza della Regione Marche, sul piano industriale di Poste Italiane:

Sono fortemente preoccupato per quanto è previsto nel piano industriale di Poste Italiane.

La paventata chiusura definitiva di 10 uffici postali sul territorio regionale e la riduzione degli orari e dei giorni di apertura per altri 23, avrebbero una ricaduta molto negativa sia nei confronti delle comunità locali, sia in termini di salvaguardia dei livelli occupazionali.

Auspico che Poste Italiane riveda le sue intenzioni e si attivi al più presto un tavolo di confronto con i 33 Comuni interessati e le organizzazioni sindacali, che favorisca soluzioni condivise, garantendo efficienza del servizio e tutela dell’ occupazione.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>