Fano, Sinistra Unita: “Porto, basta proclami e strumentalizzazioni politiche”

di 

26 febbraio 2015

FANO – “La storia di Fano è legata indissolubilmente alla storia del suo Porto – scrive in una nota Sinistra Unita – Porto e città erano saldamente legate e la vita che vi pulsava era ricca di una sua lingua , di suoi colori, di immagini antiche come quelle delle donne che aspettavano il ritorno delle barche e cercavano “nei segni delle vele una speranza”. Non abbiamo saputo, nel tempo, preservare queste nostre radici. Oggi pochissimi pescherecci, spariti i vecchi artigiani del mare e, soprattutto, una palude limacciosa che non consente futuro.Sono anche nostri la rabbia, lo sconforto, il senso di impotenza degli operatori del porto che in questi giorni stanno decidendo di abbandonarlo. Fallimento della politica ? Sì, di quella politica che, a tutti i livelli, non ha saputo capire e partire dai bisogni della città e non ha difeso un bene comune ma anche responsabilità di quella indifferenza che è regnata sovrana in questi ultimi anni a Fano.Ora – conclude la nota – i politici in corsa si sono svegliati e siccome siamo in campagna elettorale vogliono metterci sopra il cappello con accuse al passato, al presente , tutti buoni maestri pronti con nuove promesse. Solidarizzare con i lavoratori del porto, sostenerli e lottare con loro, manifestare nei luoghi chiave, sensibilizzare la cittadinanza, chiamare a rapporto tutte le istituzioni per trovare soluzioni concrete e veloci, queste sono le cose da fare insieme, senza più proclami o strumentalizzazioni politiche”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>