Parla il padre della ragazzina ricoverata: “Nessuna meningite, Rosa non è contagiosa e sta migliorando: è una bambina straordinaria”

di 

26 febbraio 2015

SALTARA – “Non avrei mai voluto usare Facebook per cose tanto personali e dolorose, ma sento il bisogno di fare chiarezza sulla malattia della nostra amatissima Rosa perché in questi giorni sulla stampa si sono lette e sentite “notizie” di ogni tipo (“allarme meningite”, “non è meningite”, “è già stata dimessa” ecc. ecc.)”.

Giancarlo Iacchini, insegnante e giornalista, è il padre della ragazzina di 12 anni ricoverata al Salesi di Ancona. Ha deciso di raccontare in prima persona lo stato di salute di sua figlia, dopo l’allarme scattato per sospetta meningite, con tanto di protocolli previsti per la profilassi e che hanno interessato una cinquantina di soggetti a Saltara.

“Rosa – racconta Iacchini – è ricoverata da venerdì scorso nel reparto di rianimazione del Salesi di Ancona per una meningoencefalite (infiammazione del cervello) non contagiosa – quindi nessun allarme pubblico! – ma ovviamente per lei molto pericolosa, provocata da una complicanza delle sinusite. E’ stata subito avviata la cura antibiotica che si spera faccia effetto al più presto (ed ha già ridotto di molto l’infezione). Le sue condizioni sono stabili, in via di leggero miglioramento. E’ ancora immobilizzata nel letto, spesso con la febbre, ma è sempre stata cosciente, saluta tutti (amichetti, compagni di scuola e di calcetto, insegnanti e tutte le tantissime persone che le vogliono bene…) e già preannuncia feste grandiose quando guarirà. L’enorme affetto e solidarietà che sentiamo intorno a lei (e alla sua famiglia) attenua la nostra angoscia e ci spinge ad essere forti e fiduciosi, insieme al fantastico comportamento di Rosa che affronta tutte queste sofferenze con una calma incredibile e si conferma davvero una bambina straordinaria. Un GRAZIE di cuore a tutti per l’amore che le dimostrate (e ci dimostrate); in particolare ai medici che si stanno adoperando per guarirla. Forza piccola, tieni duro!!!”. La redazione di pu24.it si stringe in un sincero abbraccio alla famiglia Iacchini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>