Una pesarese sbanca Fano: Elisa Lenti è la nuova regina dei pasticceri amatoriali

di 

26 febbraio 2015

FANO – Con un’interpretazione della Saint Honoré Elisa Lenti è diventata la più brava pasticcera amatoriale della provincia di Pesaro e Urbino.

Elisa e i suoi tifosi

Elisa e i suoi tifosi

La 33enne impiegata pesarese ha battuto nella finalissima che si è svolta ieri sera al Bon Bon, la 20enne Martina Mascarucci al termine di una gara rimasta in bilico fino all’ultimo voto ma che ha premiato la tecnica utilizzata da Elisa nel rivisitare un classico della pasticceria italiana. Grazie quindi al suo “Gran finale con la Saint Honoré”, una pasta sfoglia con choux (bignè) e chantilly, la 33enne di Pesaro ha avuto la meglio sulla giovane Martina che ha invece presentato “Il mare d’Inverno”, una barchetta di pasta frolla con crema chantilly e mousse al cioccolato ricoperta da un leggero strato di cioccolato fondente. Un dolce che ha riscosso critiche positive per l’originalità e la presentazione ma ritenuto dalla giuria specializzata (Matteo Cavazzoni del Caffè Centrale, Andrea Urbani di Guerrino e Francesco Dionisi del Bon Bon) di un livello di difficoltà minore rispetto a quello della sua avversaria.

Elisa si è quindi aggiudicata il premio da 500 euro messo in palio dall’agenzia Comunica, l’ideatrice del format, che le è stato consegnato dalla campionessa uscente Lucia Vincenzi. Molto probabile che le due si ritroveranno di fronte nei prossimi mesi per una gara-dimostrazione in cui potranno sfoggiare nuovamente la loro arte pasticcera. Per la seconda classificata Martina non solo i complimenti del pubblico ma anche il bellissimo premio messo in palio da Arredare La Tavola, un set di piatti “Arcobaleno” dell’azienda Villa D’Este.

La proclamazione della vittoria

La proclamazione della vittoria

Ad anticipare la degustazione dei due dolci in gara un menù formato da finger food, pasticceria salata e dalle tagliatelle al forno cucinate con la squisita Pasta di Montagna che ha accompagnato tutti gli aperitivi-cena di Chef in the City facendosi apprezzare per la grande qualità della sua pasta all’uovo. Il tutto è stato accompagnato dai vini Ferriera (Ferriera Brut, Rosi Albus Bianchello del Metauro D.O.C. e Rosi Rubeo Colli Pesaresi Sangiovese D.O.C.), un’azienda capace di racchiudere nei suoi vini l’amore per la terra e per la tradizione.

Durante la serata è stato estratto tra il pubblico anche il viaggio per due persone messo in palio da Zenaide Viaggi, viaggio che si è aggiudicato Federica Tinti di Calcinelli. Altri fortunati hanno invece ricevuto le shopper Pasta di Montagna e i cesti con i prodotti tipici del territorio offerti da Latticini Giuliana. Importante anche il contributo degli altri sponsor: Biondi Alcide Eredi si è occupato di realizzare le giacche e i cappelli utilizzati dagli chef durante le gare mentre Vizzo.it li ha personalizzati fornendo anche i gadget utilizzati per le votazioni. Nautilus ha invece elaborato tutta la cartellonistica interna ed esterna utilizzata per la promozione dell’evento. Fondamentale anche il contribuito di Circus e Benetton Intimo Pigiameria che avevano seguito anche l’edizione dedicata alla ristorazione.

Chef in the City “Cake edition” è un format dell’agenzia Comunica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>