Chris Wright’s fight for his dream…

di 

28 febbraio 2015

Oggi è la giornata mondiale delle malattie rare. Tra queste c’è anche la sclerosi multipla che, proprio rara, in realtà non è se si considera il numero di persone che anche in Italia soffrono di questa malattia degenerativa, nelle sue varie sfumature e gradi di aggressività. Complicata, più che altro, è la possibilità di mettere all’angolo la malattia con delle cure efficaci, calibrate su ogni persona, e vivere senza ricadute una vita come tutti gli altri. Ecco perché è una giornata speciale per il giocatore della Vuelle Consultinvest Pesaro, Chris Wright, malato di sclerosi multipla, che negli Usa ha aperto per questo una fondazione nel 2014 e che tramite iniziative di vario genere raccoglie fondi come con il primo Bowling to Fight Multiple Sclerosis in programma domenica a Baltimora. Per saperne di più sulla raccolta fondi clicca su https://www.eventbrite.com/e/bowling-to-fight-multiple-sclerosis-tickets-15585594934 ma chi è interessato ad aiutare la ricerca può contattare la sezione pesarese dell’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla: clicca su https://www.facebook.com/groups/760623577339518/). Domenica alla PalaDionigi di Montecchio, per l’All Star Game della Blu League della Uisp, il vincitore del tiro da tre punti avrà in dono una maglia di Ivan Cottini autografata proprio da Chris Wright.

Wright

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>