MARZO al GRIZZLY, iniziative su reddito minimo, nuovi fascismi e situazione europea

di 

28 febbraio 2015

FANO – MARZO al GRIZZLY, il centro sociale fanese: iniziative su reddito minimo, nuovi fascismi e situazione europea. Queste iniziative si inseriscono nel quadro di mobilitazione europea che il 18 marzo ci porterà a Francoforte, nel cuore della bestia, per contestare l’inaugurazione del nuovo costosissimo palazzo della bce, ma anche per portare i temi ed i contenuti reali ed alternativi di chi si oppone alle politiche di austerità e di impoverimento generalizzato. Saremo a Francoforte per sostenere il popolo greco e per portare una solidarietà reale a chi non accetta più lo slogan non c’è alternativa all’austerity.

GIOVEDI’ 5 MARZO ALLE ORE 21 DIBATTITO: LIBERIAMOCI DALLA PRECARIETA’ – REDDITO MINIMO GARANTITO

Da piu’ di trent’ anni ci impongono sempre maggiore precarieta’, ci offrono un lavoro con sempre meno diritti e tutele, sempre meno pagato e spesso gratuito.oggi il governo renzi con l’ approvazione del jobs act vuol segnare il punto di non ritorno.
la nostra alternativa concreta e’ un REDDITO GARANTITO che ci liberi dal lavoro come
ricatto e che ci riconsegni la possibilita’ di scegliere

Ne parliamo con: Andrea Fumagalli (docente di politica economica all’università di Pavia e attivista di San Precario) e Paolo Cognini ( centri sociali Marche)
SABATO 7 MARZO ALLE ORE 17: ASSEMBLEA PUBBLICA – LE TANTE FACCE DEL NEOFASCISMO
Nuove destre, fra estremismo razzista e populismo elettorale

Negli ultimi anni tante sono state le trasformazioni nella società in cui viviamo e lo stato di crisi permanente ci consegna un avanzamento della destra radicale. La propaganda dichiaratamente razzista e violenta delle diverse organizzazioni e partiti della destra xenofoba in tutta europa sta avanzando, cancellando diritti e solidarietà fra i popoli. L’Italia in questo senso non fa eccezione e anzi, fra aggressioni e presenze nei talk-show dei vari Salvini di turno, il neofascismo avanza su due binari: la propaganda populista di criminalizzazione di chiunque sia considerato “un diverso” e i raid notturni agli spazi sociali, ai migranti e ai senza casa.

Ne discutiamo con: ASSOCIAZIONE DAX 16 MARZO 2003 Milano, Laboratorio occupato. ACROBAX Roma

ORE 19:30 APERICENA ORE 22:00 LIVE DJSET SKA E ROOTS REGGAE
GIOVEDI’ 12 MARZO ORE 21. Dibattito: ROMPERE LA GABBIA DELL’UNIONE EUROPEA, COSTRUIRE L’EUROPA DEI DIRITTI E DELLE LIBERTA’

Vogliamo parlare della situazione europea dal punto di vista dei movimenti sociali e delle possibile articolazioni istituzionali, approfondendo in modo serio e critico quello che sta succedendo in Grecia ed in Spagna.
Guardiamo all’Europa, essendo consapevoli che quello europeo è l’orizzonte in cui necessariamente devono muoversi i movimenti sociali nel nostro paese come nel resto del continente, ma allo stesso modo sappiamo che solo aprendo percorsi di organizzazione di movimento radicati e di massa in Italia, possiamo pensare di essere incisivi e credibili su un piano di lotte transnazionale.

Ne discutiamo con: Sandro Mezzadra (docente di scienza politica all’università di Bologna)
Nicola Mancini (attivista della coalizione europea Blockupy)
Proponiamo a tutti queste tre iniziative che siano di approfondimento, ma anche di costruzione di ragionamento e pratiche politiche comuni e condivise, sulla questione lavorativa, in particolare su quella del reddito di base e salario minimo europeo, sul tema delle destre in tutta europa e della loro alleanze e strategie istituzionali anche in Italia. Infine una sul tema dell’Europa, in particolare sui rapporti tra movimenti sociali ed istituzioni, ma anche sulla situazione greca attuale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>