Basket Femminile, seconda fase: Olimpia splendida corsara a Roseto

di 

2 marzo 2015

Serie B – 2° fase: 1 marzo 2015 – 2° giornata di andata

E’ l’OLIMPIA che non ti aspetti a vincere la gara; le ragazze pesaresi vincono a Roseto anche la seconda gara in trasferta contro la favorita del girone.

Di seguito il comunicato stampa dell’Olimpia ROSETO

Olimpia ROSETO (TE) – Olimpia PESARO 54-60

(parziali 15-12 / 18-9 / 11-17 /13-22 – progressivi 15-12 / 33-21 / 44-38 / 57-60)

Olimpia ROSETO (TE): Gatti ne, Mascitti 5, Peracchia 2, Milicevic 13, De Massis 3, Trovarelli, Contaldo 4, Marini, Ansaloni ne, Markovic 6, Cantarini ne, Sordi 24. All.: Ghilardi.

OLIMPIA PESARO: Biagini 5, Federici 3, Barulli 5, Gjinaj, Monti, Franca, Magi 11, Pentucci 10, Gambini 9, Canestrari 17. – All. Tonucci – Vice Tartaro

Arbitri: DI MARCO R. e GRAPPASONNO F. di CHIETI

 

ROSETO – Roseto cede nell’ultimo periodo e lascia a Pesaro i due punti. Un peccato, dopo tre quarti sempre in vantaggio. Le marchigiane giocano più di squadra, mentre la compagine rosetana si affida troppo alla Sordi.

Roseto parte con Mascitti, Peracchia, Sordi, Milicevic, Markovic. Risponde Pesaro con Biagini, Federici, Barulli,Pentucci, Canestrari.

L'appuntamento

L’appuntamento

Partenza bruciante per Roseto con la Contaldo in evidenza e una Markovic combattiva sotto le plance. Dopo 5 minuti il parziale è 9-3. Pesaro, però, è una squadra tosta e, in meno di 30 secondi, infila 5 punti e rientra. Al 6’ è parità, 10-10. La difesa marchigiana è molto aggressiva e Roseto soffre, ma i viaggi in lunetta della Sordi permettono alla squadra di casa di chiudere il primo quarto avanti 15-12.

Nel secondo quarto Roseto cambia marcia. Mascitti e De Massis infilano due triple, ma la difesa non è aggressiva e Magi, con 8 punti di fila, tiene lì Pesaro, 25-20 al 15’. Cresce la Milicevic, fondamentale nei meccanismi di gioco di coach Ghilardi. La squadra di Tonucci soffre, e Roseto tenta l’allungo, 33-20 a un minuto dall’intervallo. Biagini segna un libero e fissa il punteggio del secondo quarto sul 33-21.

Al rientro dagli spogliatoi Pesaro reagisce e riduce le distanze, ma di nuovo la Sordi con una tripla tiene a distanza le marchigiane, 36-28 al 24’. Le padroni di casa alzano l’intensità in difesa, costringendo le avversarie a tiri forzati e diverse palle perse. Milicevic gioca con intelligenza, Mascitti fa girare bene la squadra, la Sordi continua a segnare. Pesaro però non molla e, nell’ultima parte del terzo periodo, si riavvicina, 44-38 al 30’.

Nell’ultimo quarto Canestrari e Magi infilano subito due triple, Roseto frena e al 33’ è parità: 48-48. Pesaro gioca più di squadra, ma la Markovic spezza il break marchigiano, 49-48 al 35’. Trovarelli, come sempre, è un mastino in difesa. Roseto forza alcuni tiri, la Canestrari infila un’altra tripla e dà il primo vantaggio a Pesaro, 51-52 a due minuti dalla fine. La Sordi ristabilisce la parità dalla lunetta. Il finale è al cardiopalmo: Canestrari di nuovo da tre, la Sordi risponde, ma Barulli mette una tripla importantissima, prima dell’1/2 dalla lunetta di Milicevic, 57-58 con 40 secondi da giocare. Pesaro perde palla, ma dall’altra parte la Markovic fa infrazione di passi. La partita, però, non è finita. Pentucci mette due liberi, e Ghilardi chiama time-out per tentare il tiro dell’aggancio. La Milicevic però fallisce, e Pesaro porta a casa meritatamente i due punti, 57-60 il punteggio finale. Le marchigiane vincono la seconda trasferta consecutiva, mentre Roseto resta a quota 2.

I RISULTATI DELLA 2° GIORNATA DI ANDATA DELLA 2° FASE

SALUS BASKET GUALDO (PG) – PALLACANESTRO PERUGIA 55 – 48

OLIMPIA BASKET ROSETO (TE) – OLIMPIA PESARO 57 – 60

CLASSIFICA “SERIE B” ABRUZZO-MARCHE-UMBRIA 2014-2015

SQUADRE

PUNTI

PARTITE

PUNTI

G

V

P

fatti

subiti

diff

quoz

media f.

media s.

1

Olimpia PESARO

4

2

2

0

104

96

8

1,08

52

48

2

Olimpia Basket ROSETO (TE)

2

2

1

1

121

118

3

1,03

60,5

59

3

Salus Basket GUALDO (PG)

2

2

1

1

94

92

2

1,02

47

46

4

Pallacanestro PERUGIA

0

2

0

2

106

119

-13

0,89

53

59,5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>