“Il giardino di Sparta e Lea”: sabato a Villa San Martino intitolazione alle sorelle-partigiane Trivella, fondatrici dell’Udi pesarese

di 

5 marzo 2015

Il giardino di via Becci a Pesaro

Il giardino di via Becci a Pesaro

PESARO – Il giardino comunale di via Becci, a Villa San Martino, diventa “il giardino di Sparta e Lea”. Sabato 7 marzo, alle ore 11.30, l’intitolazione alle sorelle Trivella, come annunciato da Matteo Ricci nelle celebrazioni per il 70esimo anniversario della Liberazione di Pesaro. Oltre al sindaco, intervengono l’assessore Andrea Biancani, Antonella Pompilio (Unione Donne in Italia, sede di Pesaro), il presidente Anpi Giuseppe Scherpiani, il presidente del quartiere Francesco Micci.

“Sparta e Lea Trivella – spiegano gli organizzatori -, figlie di un perseguitato dal fascismo, emigrarono in Francia per seguire il padre e rientrarono in Italia, a Pesaro, nel 1943. Parteciparono alla Resistenza come staffette partigiane, dando vita ai Gruppi di Difesa delle Donne. Alla fine della guerra si impegnarono a contribuire alla ricostruzione del tessuto sociale della città attraverso la creazione di scuole per i figli dei ceti più poveri e di luoghi di impegno e formazione politica per le donne, come l’Unione Donne Italiane. Sparta si dedicò in particolare alle battaglie delle donne per ottenere i diritti civili, mentre Lea fu tra le fondatrici del movimento cooperativo di Pesaro e contribuì, tra l’altro, a creare i primi centri sociali per anziani”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>