Italservice, vittoria 9-7 a Sant’Agata Bolognese e passaggio del primo turno della Coppa della Divisione

di 

15 novembre 2017

Giuseppe Curri

Giuseppe Curri (Foto Filippo Baioni)

PESARO – L’Italservice ha passato il primo turno della Coppa della Divisione, nuova manifestazione di quest’anno che vede sfidarsi tutte le squadre italiane di calcio a 5, dalla serie B fino alla serie A. Pesaro ha incontrato martedì sera Sant’Agata Bolognese, formazione di serie B, battendola in trasferta per 9-7.

Mister Ramiro ha dato spazio anche a chi ha meno minutaggio durante il campionato. Ad aprire le marcature Giuseppe Curri, seguito da Stringari (tre reti), Boaventura, Tres (2 gol), Lamedica. E’ entrato anche il giovane Luca Mercolini, rientrato alla base dopo la sparizione di Porto San Giorgio, e anche lui ha trasformato.

“Siamo stati bravi a non prendere sottogamba  questa gara – commenta Curri -, c’era infatti il rischio di sbagliare atteggiamento dato che di fronte c’era una formazione di categoria inferiore”. In questa occasione non sono stati convocati Tonidandel, Marcelinho, Miraglia, Bichinho e Cesaroni, lasciati a riposare dopo il tour de force delle scorse settimane. Hanno trovato spazio Gentiletti e Polidori, entrambi del 2000.

Il prossimo turno della Coppa della Divisione l’Italservice lo giocherà con la vincente di Montecavoli-Sangiovannese che si affronteranno la prossima settimana per indisponibilità del campo.

Pesaro ora però deve concentrarsi sul campionato. Lunedì 20 novembre alle 20.45 al PalaCampanara arriva il Cisternino per il posticipo della decima giornata. Il match sarà in diretta su Sport Italia. “In casa vogliamo i tre punti che ci mancano da due turni – suona la carica Curri -, conosco bene l’avversaria che incontreremo, perché è  una squadra che dista da dove sono nato 5’ di auto, ma non ci ho mai giocato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>