Intesa tra Asppi e GeoCam: i piccoli proprietari di immobili si affideranno ai geometri per risolvere le controversie

di 

16 novembre 2017

Foto Asppi–GeoCamPESARO – Un importante accordo di collaborazione, che coniuga le necessità degli uni e le capacità degli altri, in tema di mediazione e conciliazione: lo hanno siglato l’Asppi, l’Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobiliari (la sede provinciale è a Pesaro, in via degli Abeti n. 116), e GeoCam, sezione distaccata dell’organismo nazionale di categoria per la mediazione presso il Collego Geometri della provincia di Pesaro e Urbino.

Da una parte, dunque, la prima associazione fondata in Italia per la difesa e conservazione del patrimonio privato immobiliare, urbano e fondiario, con l’obiettivo di tutelare gli interessi morali ed economici dei proprietari e dei cittadini in qualità di utenti-consumatori, dall’altra l’organismo di mediazione e conciliazione dei geometri specializzato nella risoluzione delle controversie in materia civile e commerciale.

Un accordo, quello varato a Pesaro nella sede dell’Aspi dal presidente dell’Associazione Ugo Emanuele Mandelli e dal presidente del Collegio Geometri Giovanni Corsini, che prevede la possibilità per i piccoli proprietari di immobili di rivolgersi a GeoCam per risolvere le controversie di cui sono gravati, ricorrendo ad un mediatore/conciliatore professionista, in tempi molto più celeri rispetto a quanto avvenga nei tribunali e con costi molto inferiori.

«Per alcune materie, quali ad esempio diritti reali, divisioni ereditarie e condominio, – sottolinea Giovanni Corsini – il tentativo di mediazione è condizione di procedibilità per le cause giudiziarie e tali materie sono strettamente legate agli interessi degli associati Asppi. Che ora avranno nei geometri un concreto punto di riferimento».

Soddisfatti per l’intesa raggiunta e l’avvio di una fattiva collaborazione, Mandelli e Corsini guardano già avanti: «Organizzeremo presto un convegno informativo sulla mediazione e sulle soluzioni che tale istituto può fornire a coloro che si trovino ad affrontare un contenzioso giudiziario».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>