Approvata la legge speciale sul 150esimo anniversario di Rossini. La soddisfazione di Ricci e Morani

di 

22 novembre 2017

Matteo Ricci

Matteo Ricci

PESARO – «Il 24 novembre oltre al riconoscimento Unesco festeggeremo anche la legge speciale sul 150esimo di Rossini». Lo dice il sindaco Matteo Ricci, secondo cui l’approvazione definitiva del testo (oggi pomeriggio alla Camera, dopo il passaggio in Senato, ndr) «è un grande traguardo per Pesaro. Ringrazio in particolare Camilla Fabbri (che ha presentato il disegno di legge, ndr) per l’intenso lavoro portato avanti in questi mesi. E la deputata Alessia Morani che ha seguito l’iter alla Camera. Grazie anche al Mibact e al ministro Dario Franceschini, oltre a tutti i parlamentari delle forze politiche che hanno approvato la legge. Portiamo a casa un ottimo risultato». Secondo il sindaco, «con la legge speciale otterremo risorse importanti (700mila euro, ndr) per le iniziative di valorizzazione dell’ anniversario. Fondi che si aggiungeranno  alle altre risorse in arrivo da Roma (un milione di euro) per il museo a Palazzo Antaldi».

Prosegue Matteo Ricci: «Altro punto fondamentale è il riconoscimento del 2018  come ‘anno rossiniano’. Rossini sarà ambasciatore della bellezza italiana nel mondo. Un’opportunità che vogliamo cogliere a tutti gli effetti, anche in senso economico. Il 150esimo sarà anche una bella occasione di rilancio dell’immagine delle Marche dopo il sisma».

Il sindaco entrerà più nel dettaglio venerdì 24 novembre, alle ore 12, nella sala dei Marmi del Conservatorio, in occasione del momento istituzionale previsto dentro la festa per il riconoscimento Unesco: «Ringrazio il presidente emerito Giorgio Napolitano, Gianni Letta e Monica Maggioni, che con la loro adesione nel comitato hanno dato ulteriore credibilità alla nostra proposta».

Dal Parlamento è intervenuta in merito anche l’On. Alessia Morani:

“Un’adeguata celebrazione di Gioacchino Rossini, attraverso il sostegno ad azioni di valorizzazione della personalità e dell’opera di questo geniale compositore, è l’obbiettivo che ci siamo dati con l’approvazione di questa legge”. Lo ha detto Alessia Morani, vice-presidente del Gruppo dei deputati Pd, nell’Aula della Camera nella dichiarazione di voto sulla proposta di legge, a prima firma Fabbri, sulla celebrazione dei 150 anni dalla morte del compositore Gioacchino Rossini.

Alessia Morani

Alessia Morani

“Si tratta di uno dei più grandi compositori del panorama musicale mondiale. Una figura carismatica e complessa, unico nel suo genio e titanico nella sua arte. Un’artista in crescendo, come disse Stendhal, che da una famiglia di semplici origini pesaresi è arrivato a sedersi nell’olimpo dei più brillanti musicisti al mondo e di ogni tempo. Giusto, dunque, celebrarne la figura e valorizzarne le opere, attribuendo al 2018 la dichiarazione di “anno rossiniano”. Gli strumenti che la proposta di legge prevede sono diversi : attività formative, didattiche, congressuali, seminariali, espositive e di spettacolo. Per fare in modo che il Comitato Promotore possa lavorare in modo efficace, la proposta di legge articola la sua composizione in modo strutturato ed inclusivo: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei beni culturali, Ministero dell’Istruzione, Regione Marche e Sindaco di Pesaro, nonché insigni esponenti della cultura e dell’arte musicali italiane ed europee, esperti della vita e delle opere di Gioachino Rossini”.

“Tutti questi enti e soggetti andranno a comporre il Comitato Promotore e saranno tutti chiamati a discutere e valutare gli interventi da finanziare per il 2018 per il quale è stato previsto un contributo straordinario di 680mila euro. L’approvazione di questa legge è un altro traguardo fondamentale dopo il riconoscimento di Pesaro città della musica patrimonio dell’Unesco a cui hanno lavorato incessantemente da anni tutte le istituzioni cittadine. Dispiace che il M5s abbia provato a boicottare anche questo provvedimento con emendamenti che avrebbero affossato la legge.” ha concluso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>