Carnevale di Fano, ecco il ricco programma della seconda domenica

di 

3 febbraio 2018

IMG_7798FANO – Tutto pronto per la seconda domenica del Carnevale di Fano 2018. Archiviata la questione sicurezza con la conferma in toto delle regole della precedente domenica, l’Ente Carnevalesca per cercare di decongestionare il più possibile eventuali code, ha deciso di realizzare 2 ingressi in via Roma (a fronte dell’ingresso singolo di domenica scorsa) mantenendo un’uscita. Su via XXII Settembre verrà invece posizionato un ingresso preferenziale per disabili e personale di servizio, mentre su via Serravalle (che diventerà anche uscita) potranno accedere gli accreditati.

La seconda domenica del Carnevale entrerà nel vivo già dalla mattina con uno degli appuntamenti più apprezzati delle precedenti edizioni: il “Carnevale in Sup 2018”, che si svolgerà alle 10 partendo dal Lido fino ad arrivare al Porto Canale verso le 12. Una vera e propria sfilata di maschere, a bordo dei Sup, regaleranno un originalissimo colpo d’occhio a tutti i presenti. L’evento verrà anticipato alle 9 con la Super Marathon, organizzata dall’omonimo club. 4 gare in una che si svolgeranno all’interno del circuito ciclistico Marconi. Sempre alle 10, prenderà il via il classico Carnevale dei Bambini che, già da domenica scorsa, ha riempito viale Gramsci di colori e allegria. “El Vulón”, interpretato dall’attore Geoffrey Di Bartolomeo, assieme ai membri del consiglio dei bambini, accompagnerà i presenti in un fantastico viaggio all’interno dei grandi carri di Carnevale, svelandone segreti e curiosità. Un laboratorio trucca bimbi a cura di Domomia, associazione di artisti di strada che travestono e truccano i bambini piccoli e grandi sarà allestito nell’incrocio tra via Cavour e viale Gramsci.I bambini di una scuola di San Severino Marche, uno dei paesi terremotati della nostra regione saranno nostri graditi ospiti e sfileranno lungo il viale. Protagoniste assolute le sfilate delle scuole fanesi che con le loro mascherate animeranno tutto il percorso. Sempre alle 10, in piazza XX Settembre, prenderà il via il caratteristico Mercatino dei Vulón, con oggetti d’artigianato e tanto altro. Piazza che vedrà anche l’esibizione della Nazionale di Calcio Amputati, protagonista della Coppa della Fortuna che si è svolta allo stadio Mancini venerdì e sabato con Francia e Turchia. Durante la mattinata, sempre in piazza XX Settembre si svolgerà l’esibizione del gruppo Crazy Djembe al ritmo di percussioni e passi di danza africana.

Carnevale di Fano è anche sinonimo di collaborazione e scambio con realtà importanti a livello nazionale. Alle 11 presso la sala della Concordia del Comune di Fano, si firmerà la “Carta del Gemellaggio”: i rappresentanti del Carnevale di Fano e del Comitato Provinciale di Roma di “Una Grassa Domenica” – Festa del Carnevale delle Forze di Polizia, stipuleranno un accordo allo scopo di iniziare una collaborazione in ambito culturale, sociale, sportivo, turistico e della promozione dei valori dell’amicizia e del sano divertimento.  Alle 12 ci si sposterà nuovamente in piazza XX Settembre, punto d’arrivo di Carnevalciclando, una pedalata semiseria, a cura dell’associazione ForBici Fano.

Tre colpi di cannone e via ufficiale alle grandi sfilate della seconda domenica del Carnevale di Fano. La sfilata sarà dedicata alla Musica del Carnevale e sarà quindi aperta, dopo il passaggio della Clio Zen, (Primo premio della lotteria del carnevale offerta da Rondina Auto) dal Vulon, dai carri di seconda categoria, e da “La Calunnia è un venticello”, maestoso carro di prima categoria, dedicato al maestro Gioacchino Rossini. Il gigante di cartapesta farà da apripista agli altri  carri di prima categoria e alle mascherate che sconvolgeranno viale Gramsci per tutto il pomeriggio, trasformandolo nel viale più dolce e colorato del centro Italia. Non mancherà il classico getto di dolciumi, apprezzatissimo già dalla prima sfilata poiché, quest’anno, composto esclusivamente da cioccolato. Ospite della seconda domenica sarà Giulia Brandi, una delle protagoniste più apprezzate della scorsa edizione di Masterchef, programma oramai diventato un cult per gli amanti della cucina e non solo. Al termine delle sfilate, dopo il classico giro della Luminaria, la festa si sposterà in piazza XX Settembre dove, alle 18, verranno premiati i migliori palchi mascherati della giornata, premi offerti da Costa Parchi e Tuqui Tour. Alle 18.30 spazio alla musica con il concerto della Eros Ramazzotti Tribute Band che farà ballare e cantare i presenti, chiudendo alla grande la seconda domenica del Carnevale di Fano 2018.

Corso mascherato domenica 4 febbraio

Secondo corso  dedicato alla  “Musica” del Carnevale di Fano.

Le opere d’ Arte realizzate dai maestri carristi fanesi, le  maschere e le  allegorie saranno corredate da particolari musiche, ogni carro avrà una colonna sonora che sottolinea le proprie peculiarità.

Al loro passaggio i grandi carri allegorici, veri e propri teatri su ruote, offriranno  a tutti gli spettatori  spettacoli ricchi di colori, coreografie e musica, quale specificità del Carnevale di Fano più dolce e coinvolgente del paese.

 

Ordine di sfilata:

-Auto ufficiale del Carnevale Renault

Carnevalesca e  Amministrazione Comunale e Sindaco di Pesaro

-Gemellaggio con le forze di polizia delegazione di Roma

Il prestigioso e antico Carnevale di Fano e Una Grassa DomenicaFesta del Carnevale delle Forze di Polizia di ROMA si uniscono nel segno della  solidarietà e dell’amicizia: el Vulòn incontra la “Sicurezza in Maschera” nel segno delle buone azioni.

L’Ente Carnevalesca organizzatore del Carnevale di Fano e del Comitato Provinciale di Roma di Una Grassa Domenica Festa del Carnevale delle Forze di Polizia riuniti quest’oggi hanno stipulato questo accordo denominato “Carta di Gemellaggio” allo scopo di iniziare una collaborazione in ambito culturale, sociale, sportivo, turistico e della promozione dei valori dell’amicizia e del sano divertimento.

-Delegazione di St. Albans, il sindaco della città Liz Gamache, città gemellata con Fano

-mascherata “I Boeri”  ispirata al famoso cioccolatino della ditta Rovelli partner del Carnevale di Fano

-Papà del gnoco  Sire del carnevale veronese

 

 

 

-El Vulon

Bozzetto e realizzazione – Mauro Chiappa – Fantagruel

La maschera tradizionale del Carnevale di Fano finalmente spadroneggia sull’Arco d’ Augusto tra quadri che raffigurano la maschera originale dell’artista Rino Fucci ideata nel 1951. El Vulon è un’antico spadaccino, armato  di spada ma che finge di suonare il liuto mentre in realtà è tutto intento a guardarsi intorno furbesco. El Vulon rappresenta una caratteristica della cultura popolare creativa propria del carnevale di Fano

-Mascherata “Contem….parade”  realizzata dagli studenti del Liceo Artistico Apolloni di Fano in continuità con la partecipazione alle precedenti edizioni del carnevale gli studenti partecipano con la realizzazione di una significativa mascherata “artistica” sull’arte contemporanea, particolarmente rappresentativa dell’arte del carnevale di Fano che è il tema di questo primo corso mascherato.

-Carro II categoria “I Giovani: Colore e Motore del mondo”

Progetto e realizzazione – Lorenzo Furlani – Liceo Nolfi/Apolloni

I giovani s’interrogano sul mondo in cui vivono. Nasce così una vena satirica che ipotizza il controllo di un pianeta ormai malato. Un’esplosione di colori esce dalle ciminiere delle fabbriche al posto del fumo nero  che muove il mondo verso straordinarie trasformazioni. L’iniziativa promossa dagli studenti dei licei rappresenta una significativa proposta educativa –didattica di alternanza scuola-lavoro che arricchisce la formazione professionale degli allievi e promuove lo sviluppo del carnevale di Fano

– mascherata Costa Parchi

– Carro II categoria “Costa parchi”

“COSTA PARCHI EDUTAINMENT” Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

 Il carro rappresenta i quattro parchi tematici: “’ITALIA IN MINIATURA” con  uno scorcio dei palazzi veneziani ed il campanile che domina piazza San Marco, “AQUAFAN” con un bambino felice divertito da uno scivolo,  l’“acquario di Cattolica” e i suoi coloratissimi pesci tropicali  e “OLTREMARE”  con  un enorme  squalo. Il carro è il risultato di una stretta collaborazione con la grande azienda della riviera adriatica che promuove attività ludico-ricreative particolarmente rivolte ai bambini e loro famiglie.

– Mascherata “Clown dottore”

Sono operatori socio-sanitari professionali che operano attraverso le arti della clowneria (comicità, umorismo, prestidigitazione, improvvisazione teatrale, musica, burattini, ecc…) per mutare segno alle emozioni negative delle persone che si trovano in difficoltà di tipo sanitario e/o sociale.  Il Loro compito è sdrammatizzare le pratiche sanitarie, mutare segno alle emozioni negative, quali paura, rabbia, delusione, tristezza, farle esprimere, gestirle e virarle al positivo, verso il sorriso, il coraggio, la speranza, la gioia, il riso.

-Carro II categoria “Happy Shoes”

TITOLO: Happy Shoes! (Sciuscià a Trumpland) Progetto e realizzazione di Mauro Chiappa – Fantagruel

Satira politica nazionale ed internazionale! Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si fa lustrare le scarpe, prodotto di eccellenza tutta italiana, da due moderni sciuscià Silvio Berlusconi e Matteo Renzi… protagonisti della scena politica del Belpaese.

-Il cast del nuovo film “Fate Vobis” di Henry Secchiaroli

-Carro II categoria “Re Sole Re Carnevale”

TITOLO: Re Sole, Re Carnevale (Omaggio a Torelli) o se volete più semplicente Re Sole Bozzetto e realizzazione – Giox – Fantagruel

Allegoria sulle eccellenze di Fano: Carnevale e Mare, gioco tra Soli, Carnevali e Re celebra il grande scenografo Giacomo Torelli che lavorò alla corte di Luigi XV ovvero il Re Sole.

– mascherata “Abbracci Gratis” Traendo ispirazione dal movimento free hugs nato in Australia il decennio scorso e poi diffusosi in tutto il mondo, questi abbraccia tori ufficiali del carnevale sono qui con il loro messaggio contro la violenza e l’indifferenza che troppo spesso ci circondano per offrire il più bel gesto del mondo. Fatevi avanti e correte a prendere il vostro abbraccio!

-Carro II categoria  “Pesce azzurro Show”

TITOLO: Pesce Azzurro Show Bozzetto e realizzazione – Mauro Chiappa – Fantagruel

La prosperosa regina Pesce Azzurro veste i colori del  locale  in sella ad un gigantesco “sardone”. Alle spalle una grande ruota mostra i valori che l’azienda da sempre sostiene:  l’attenzione per l’ambiente, la solidarietà e la pesca sostenibile. Alternati dai vasetti di sugo pronto a marchio “Cibidamare”, alcune cartoline “vintage” ricordano tutte le altre sedi  del Pesca Azzurro del nostro territorio.

Il carro è il risultato di una lungimirante collaborazione con la cooperativa Il Pesce Azzurro che valorizzando i propri prodotti contribuisce allo sviluppo del carnevale di Fano.

 

 

 

– Carro I categoria “la calunnia è un venticello”

TITOLO:  LA CALUNNIA E’ UN VENTICELLO”

 Progetto: Pierluigi Piccinetti

Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

Il carro allegorico dedicato a Rossini con bonaria ironia sottolinea la personalità del grande compositore amante della buona cucina che viene rappresentato mentre suona un ……. prosciutto.

Sui piatti di portata ruotano sei grandi personaggi, protagonisti di alcune delle sue famose opere. L’amore per la musica e per il cibo è evidenziato da una ricca tavola imbandita e da enormi spartiti.

Il carro allegorico, vera e propria opera d’arte, realizza un’importante collaborazione con il comune di Pesaro che prefigura l’avvio di un sempre più ricco carnevale provinciale e regionale. Le prestigiose maschere  di Rossini e delle sue opere  accompagnerà le iniziative promozionali organizzate in Europa e nel mondo in occasione dei festeggiamenti per il 150 anniversario rossiniano.

-Carro I categoria “Vacanze renziane”

TITOLO: VACANZE…RENZIANE – Crisi all’italiana

Progetto: Mariotti Ruben Eugenio

Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

Dopo le forzate vacanze renziane, l’allegoria ripropone la grande corsa dei più importanti politici verso le imminenti elezioni. Chi vincerà la gara?

Nell’attesa, l’Italia con le sue damigelle guardano dall’alto perplesse e preoccupate!!

-Mascherata “Che emusion”

Realizzata dal Laboratorio Geniale che da anni collabora con la realizzazione di bellissime maschere in gommapiuma

– Carro I categoria “La gazza ladra”

TITOLO:  “LA GAZZA LADRA – Made in Italy…..CIAONE! ”

 Progetto: Angherà Matteo

Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

Due grandi chef, armati di padelle e mattarelli scacciano le gazze che cercano di rubare i prodotti tipici della gastronomia Italiana.

Riusciranno nell’impresa e a difendere il nostro caro MADE IN ITALY ?

– Crazy Djembe Scuola di percussioni africane a cura di Matteo Luzi

– Carro I categoria “Saldi di fine stagione”

TITOLO: “”SALDI DI FINE STAGIONE”, Prodotti Made in Italy esposti in svendita al miglior offerente

Progetto e realizzazione: Paolo Furlani

Il mercato cinese in espansione rappresenta un serio pericolo per i beni culturali ed artistici italiani.

Raffaello e il Palazzo Ducale di Urbino, insieme a tanti prodotti di altri settori, sono due eccellenze del nostro territorio che rischiano di essere svendute.

-Le ninfe del Clitunno  un gruppo fondato  nel 1980 con la particolarità di essere composto di soli uomini. Storicamente il gruppo è accompagnato dalla Banda Musicale Città di Spoleto.

 

Musica Arabita

TITOLO: “È Arabita” Carro allegorico della Musica Arabita Ideazione e Progetto: Samanta Bartolucci Anna Mantovani, Daniele Mancini Palamoni e associazione “Carristi Fanesi”

Nata nel  1923 la Musica Arabita è la banda folcloristica del Carnevale di Fano che utilizza strumenti di uso comune, come barattoli di latta, caffettiere, campanacci, bottiglie..chiamati “j batanai” per dare vita ad un’allegra musica.

Particolarmente significativi sono gli strumenti ritmici e musicali di questa originale banda costruiti nel tempo sulla base della tradizione creativa del Carnevale di Fano

 

Ordine di sfilata:

-Auto ufficiale del Carnevale Renault

Carnevalesca e  Amministrazione Comunale e Sindaco di Pesaro

-Gemellaggio con le forze di polizia delegazione di Roma

-Delegazione di St. Albans, il sindaco della città Liz Gamache, città gemellata con Fano

– mascherata “I Boeri”

-Papà del gnoco Sire del carnevale veronese

-El Vulon

-Mascherata “Contem….parade”

-Carro II categoria “I Giovani: Colore e Motore del mondo”

– mascherata Costa Parchi

– Carro II categoria “Costa parchi”

– Mascherata “Clown dottore”

-Carro II categoria “Happy Shoes”

-Il cast del nuovo film “Fate Vobis” di Henry Secchiaroli (PS382366 FIAT 126)

-Carro II categoria “Re Sole Re Carnevale”.

– mascherata “Abbracci Gratis”

-Carro II categoria  “Pesce azzurro Show”

– Carro I categoria “La calunnia è un venticello”

-Carro I categoria “Vacanze renziane”

-Mascherata “Che emusion”

– Carro I categoria “La gazza ladra”

– Crazy Djembe Scuola di percussioni africane a cura di Matteo Luzi

– Carro I categoria “Saldi di fine stagione”

-Le ninfe del Clitunno

-Musica Arabita

 

 

MASCHERATE CHE PARTECIPANO AL CARNEVALE DEI BAMBINI

 

Fano Città dei bambini ancora in pista per vivere ed esplorare il Carnevale: i bambini consiglieri insieme al Vulon sfilano in apertura del Carnevale dei bambini

-Laboratorio trucca bimbi  a cura di Domomia, associazione di artisti di strada che travestono e truccano i bambini piccoli e grandi per meglio respirare lo spirito del Carnevale perché “A Carnevale, se non ti vesti, non vale!!”

-Delegazione mascherata  “Papà del gnoco” Sire del carnevale veronese

La Magia del Brodetto

Mascherata formata dal coro degli alunni della Scuola Primaria G. Pascoli dell’istituto comprensivo Senigallia Centro. Il brano “La magia del brodetto” cantato dagli alunni  ha vinto il premio social al concorso fanese canoro per cori 2017.

“La Musica della Pace”

mascherata realizzata dagli alunni di IV^ A e IV^ B della Scuola primaria L. Rossi – Istituto Comprensivo Padalino coordinata dai rispettivi docenti con la collaborazione di Samanta Casalini.

“Il Barbiere di Siviglia”

mascherata realizzata dagli alunni delle classi 3^ A e 3^ B della Scuola primaria F. Corridoni e 1^ A -1^ B, 2^ A- 2^ B, 3^ A- 3^ B della Scuola primaria M. Montessori in collaborazione con Chiara Perugini, Emanuela e Barbara Orciani. La partecipazione degli alunni è legata alla nascita di un nuovo laboratorio l’ “Atelier del Carnevale” che ha visto coinvolti anche i genitori e il Liceo Artistico A. Apolloni di Fano con gli alunni della sezione di scenografia.

“Un girotondo di Emozioni”

mascherata realizzata dai bambini e genitori della Scuola dell’ Infanzia di M.Maggiotti insieme alle insegnanti con la collaborazione di Chiara Perugini.

“Acqua-Aria-Fuoco-Terra”

mascherata realizzata dai bambini e genitori della Scuola dell’ Infanzia S. Sebastiano di Bellocchi coordinata dalle insegnanti e da Barbara Orciani.

 

“Topolino Band”

realizzata da bambini e genitori dell’Associazione Baby Party Topolino coordinata da Lucia Lucarelli.

 

-“Sa tuti i prublema che ch’aven quest è il men”

Mascherata a cura di Casa Penelope, la comunità socio-educativa insieme al Club sassonia si presenta al Carnevale con tutta la sua ironia e con la voglia di dissacrare le polemiche di turno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>