La vergogna dello sport italiano: mai una donna alla guida di una federazione affiliata al CONI

di 

10 marzo 2018

Carolina Kostner, una delle atlete più longeve e rappresentative dello sport italiano (pag. Facebook)

Carolina Kostner, una delle atlete più longeve e rappresentative dello sport italiano (pag. Facebook)

Ritanna Armeni, ospite di Corrado Augias in Quante Storie di giovedì 1 marzo (Rai Tre), ha presentato un libro dal titolo “Una donna può tutto”. Non nello sport.

Intervistato alla fine delle Olimpiadi invernali a Pyeongchang, in Sud Corea, Giovanni Malagò, presidente del CONI, Comitato Olimpico Nazionale Italiano, ha esaltato i risultati degli azzurri, sottolineando – giustamente – che le grandi protagoniste sono state le azzurre. Tanto che la Gazzetta dello Sport ha ribadito il pensiero di Malagò, titolando l’articolo pubblicato nell’edizione online con un inequivocabile “Viva le donne”.

Peccato che le donne che ancora una volta hanno arricchito il medagliere italiano contino solo come atlete, per il resto sono ignorate dallo sport italiano, dai suo dirigenti nazionali. Altro che 8 marzo…

Ma perché le atlete stanno meste accanto al foco?

Arianna Fontana, straordinaria protagonista alle Olimpiadi invernali coreane (dalla pagina Facebook)

Arianna Fontana, straordinaria protagonista alle Olimpiadi invernali coreane (dalla pagina Facebook)

Speriamo che le atlete – dalle più famose a quelle che vanno in palestra per diletto – mandino, finalmente, un segnale a chi si fa bello con loro, che siano medaglie, trofei o numeri di tesserate, ma poi le relega in un angolo. Anche La Cenerentola di Rossini trovò le parole per ribellarsi: “Non più mesta accanto al foco…“.

Viva le donne, tutti d’accordo, ma perché lo sport nazionale le ignora a livello dirigenziale?

La rivolgiamo noi di pu24.it, questa domanda, pubblicando la storia delle 45 federazioni sportive italiane che fotografa la vergogna del CONI. Altro che quote rosa, siamo all’età della pietra.

Due presidenti del CONI: a dx l'attuale Giovanni Malagò, a sx l'onnipresente Mario Pescante (pagina Facebook CONI)

Due presidenti del CONI: a dx l’attuale Giovanni Malagò, a sx l’onnipresente Mario Pescante (pagina Facebook CONI)

Pare ovvio, alla luce di questi dati, che anche il vertice del CONI abbia una storia maschile: il primo presidente è stato Carlo Compans. Giovanni Malagò è il 17° presidente. Non sono mancati 4 commissari e 2 reggenti. Ovviamente nessuna donna.

AECI, Aero Club d’Italia
E’ scritto nella sua pagina web: Il primo organismo per coordinare l’attività aeronautica sorse a Roma nel marzo 1904 con la Società Aeronautica Italiana (SAI).
Non si capisce bene perché, ma il primo presidente risale al 1898 e fu Roberto Biscaretti, in carica fino al 1902. Seguì una pausa durata fino al 1948, quando a essere nominato presidente fu Manillo Zerbinati. Dal 1963 anche il paracadutismo sportivo venne inglobato nell’Aero Club.
Dopo di lui, 7 presidenti, fino all’attuale Giuseppe Leoni, e 2 commissari. Donne? Neppure una.

ACI, Automobile Club d’Italia
Trae origine dalla costituzione, nel 1898, dell’Automobile Club di Torino. Le attività sportive sono delegate alla Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI).
Il primo presidente è lo stesso dell’Aero Club, Roberto Biscaretti. Con quello in carica, Angelo Sticchi Damiani, l’ACI vanta 19 presidenti, 1 reggente e 1 commissario. Zero donne.

CIP – Comitato Paralimpico Italiano

Sorta nel 1980 dalla FISHa (Federazione Italiana per lo Sport degli Handicappati), dopo avere mutato diverse denominazioni, è federazione effettiva del CONI dal 1987 e dal 16 marzo 2005 è CIP. Tre presidenti (uno – Roberto Marson – in due occasioni successive), un commissario. Dal 2000 ha alla guida Luca Pancalli.

FIDAL, Federazione Italiana Atletica Leggera
La prima struttura a organizzare l’attività atletica fu l’Unione Podistica Torinese, costituita il 4 agosto 1997. Nel 1906 nasce la Federazione Podistica Italiana. Un anno dopo la Federazione Italiana Sports Atletici.
Dal primo presidente – Gustavo Verona, 1898, – a quello in carica dal 2012 malgrado i disastri dell’atletica azzurra, Alfio Giomi – ben 20 presidenti, 4 reggenti, 3 commissari. Il più longevo è Primo Nebiolo (1969-1989), l’inventore dell’atletica spettacolo. Donne in pista e sulle pedane, tante, a incominciare da Sara Simeoni, nessuna al vertice.

FIBA Federazione Italiana Badminton
Il primo presidente è Aurelio Chiappero (1976-1989). Dopo di lui, tre presidenti, compreso quello in carica: Carlo Beninati.

FIBS Federazione Italiana Baseball e Softball
Fu Guido Graziani (Roma, 7 febbraio 1947) a fondare la Lega Italiana Softball. Un anno dopo (12 marzo 1948) Max Ott fonda a Milano (12 marzo 1948) la Lega Italiana Baseball. Da allora, 7 presidenti e 8 segretari. Nessuna donna.

FIB – Federazione Italiana Bocce
Nel 1897 nasce l’Unione Bocciofila Piemontese che nel 1919 divenne Unione Bocciofila Italiana. Una secessione portò alla nascita nel 1922 della FIB che dopo altre secessioni e unificazioni è tornata tale nel 1991. Dal 1945 in poi, 6 presidenti, tutti di lunga durata (Luigi Sambuelli dal 1956 al 1985).

FIDS Federazione Italiana Danza Sportiva
Dal 2001 in poi, 3 presidenti e 2 commissari.

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia
Lo confessiamo: mai abbiamo immaginato esistesse questa federazione sportiva che dal 2001 a oggi ha avuto 2 presidenti e 1 commissario.

FIGC Federazione Italiana Giuoco Calcio
Inizialmente (1898, Torino) nasce come Federazione Italiana Football. Da allora 39 presidenti, 10 commissari e 29 segretari. Di donne neppure l’ombra. Del resto Tavecchio, poi presidente della Figc, quando era alla guida della Lega Nazionale Dilettanti, intervistato da Report annunciava: “Siamo protesi a restituire dignità anche sotto l’aspetto estetico alle donne, finora handicappate rispetto ai maschi su resistenza, tempo ed espressione atletica. Invece abbiamo riscontrato che sono molto simili”. Inqualificabile.

FICK Federazione Italiana Canoa Kayak
Dal primo – Luigi Grappelli (1975) – a quello in carica – Luciano Buonfiglio (dal 2005) – 5 presidenti e 8 segretari (2 reggenti).

FIC – Federazione Italiana Canottaggio
Una federazione storica: la prima società – Canottieri Limite sull’Arno – venne fondata nel 1861. Il primo presidente federale è del 1888: Edoardo Scarampi. Con quello in carica, il super campione Giuseppe Abbagnale, i presidenti dei canottieri sono 15, più 1 commissario e 2 reggenti. Niente donne i vertici del ciclismo.

FCI – Federazione Ciclistica Italiana
Fino al 1964 era Unione Velocipedistica Italiana, poi assunse l’attuale denominazione. Il primo presidente Ernesto Nessi (1885). Da allora a oggi (Renato Di Rocco, in carica dal 2005) 21 presidenti, anche se Adriano Rodoni lo è stato 4 volte in diversi periodi. Ed è stato pure reggente, come un altro presidente, Pietro Baldassarre. In totale, 3 reggenti e 1 commissario. Ovviamente, nessuna donna. Curiosità: Renato Di Rocco, prima di diventare presidente, è stato segretario per 14 anni.

FICR – Federazione Italiana Cronometristi
La prima struttura di questi benemeriti dirigenti nacque nel novembre 1921, anno in cui fu eletto il primo presidente: Carlo Legnazzi. In totale, 12 presidenti e 2 reggenti, zero donne

FGI – Federazione Ginnastica Italiana
Dal 15 al 17 marzo 1869, su iniziativa di Costantino Reyer (che ha dato il nome alla storica società di pallacanestro, campione d’Italia in carica), ma anche di Domenico Pisoni e Pietro Gallo, si tenne a Venezia il Primo Convegno Ginnastico Italiano che dette vita alla FGI. Il primo presidente fu Costantino Reyer. Oggi è in carica il fanese Gherardo Tecchi. In totale, 25 presidenti, 1 presidente del Comitato Provvisorio (Luigi Pelloux, un generale, poi anche capo del governo, famoso per avere guidato la batteria di artiglieria che aprì la breccia di Porta Pia), 3 reggenti e 3 commissari. Donne? Nessuna, malgrado la ginnastica sia uno sport meravigliosamente femminile. Insomma, possono essere splendide farfalle della nazionale azzurra di ritmica, ma a incarichi dirigenziali di vertice, non se ne parla proprio.

FIG – Federazione Italiana Golf
Il primo circolo a R9ma, nel 1903. Il primo presidente nel 1928, con l’attuale, Franco Chimenti, in carica dal 2002, otto presidenti (alcuni per un ventennio) e 1 reggente.

FIGH – Federazione Italiana Giuoco Handball
Uno sport che ha fatto apparizione, sia pure sporadicamente, dal 1940. Primo presidente Eugenio Enrile (1967). In totale, 8 presidenti, compreso quello in carica dal 2017: Pasquale Loria. Fra gli otto un grande personaggio dello sport italiano, Concetto Lo Bello, arbitro di calcio, rimasto in carica dal 1976 al 1991, quando morì.

FIGS – Federazione Italiana Giuoco Squash
Cinque presidenti e due segretari, nessuna donna, per uno sport che dal 2001 è riconosciuto dal CONI quale disciplina associata.

FIH – Federazione Italiana Hockey
Dal 1936 inserita nella Federazione Italiana Pattinaggio a Rotelle, è federazione effettiva dal 1978. 4 presidenti, 1 commissario, 8 segretari.

FISR – Federazione Italiana Sport Rotellistici
La Federazione Italiana Pattinaggio a Rotelle nacque nel 1922 su sollecitazione del CONI e iniziativa di Alberto Bonacossa, impegnato in mille discipline e tennista alle Olimpiadi di Anversa. Editore del Littoriale (giornale sportivo durante il Fascismo, poi diventato Corriere dello Sport) e della Gazzetta dello Sport.
Fu il primo presidente federale (1922). In totale 15 presidenti, 2 reggenti e 1 commissario. Il presidente in carica – da 25 anni! – è Sabatino Aracu, parlamentare del centrodestra, confermato “per acclamazione”, roba che a Ceausescu gli faceva un baffo.

FIJLKAM – Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali
La sua storia, con il nome FAI (Federazione Atletica Italiana), ha origine nel 1902. Il primo presidente Luigi Monticelli Obizzi (1902-1911). In totale, 17 presidenti, 3 commissari.

FMSI – Federazione Medico Sportiva Italiana
Le origini della FMSI vanno rintracciate – è scritto nel sito – nell’opera di Ugo Cassinis, direttore nel 1925 del primo laboratorio di fisiologia applicata allo sport presso la Scuola Militare della Farnesina. L’attuale sigla, mutuata dalla precedente FIMS (1929-1940), è del 1945. Il primo presidente è Augusto Turati (1929). Da allora 11 presidenti e 5 commissari.

FMI – Federazione Motociclistica Italiana
La sua origine è il Moto Club d’Italia (Milano, 1911). 12 presidenti, 3 commissari, 2 reggenti.

FIM – Federazione Italiana Motonautica
Fondata nel 1923 a Milano, ebbe per primo presidente un Savoia. 14 presidenti. Fra questi, Massimo Moratti, presidente dell’Inter. Inoltre, 3 commissari e 4 reggenti.

FIN – Federazione Italiana Nuoto
In precedenza era Federazione Italiana Rari Nantes. Dal 1928 è nel CONI come FIN. Primo presidente Achille Santoni (1900). In totale 21 presidenti,con l’attuale – Paolo Barelli, parlamentare di Forza Italia – in carica dal 2000. 4 commissari e 2 reggenti.

FIP – Federazione Italiana Pallacanestro
Nasce come Palla al cesto, nel 1907. L’attuale acronimo, che segue quello FIB (Federazione Italiana Basket-Ball), risale al 1930. Il presidente in carica, Gianni Petrucci, ne è stato anche segretario (1978-1985). Presidente dal 1992 al 1999, poi dal 2013 a oggi, per 14anni presidente del CONI. Alla faccia di chi ci dice che uno rischia di impigliarsi nelle… retine. Dunque, 13 presidenti. Il più longevo Enrico Vinci (16 anni). 6 commissari, 3 reggenti.

FIPAV – Federazione Italiana Pallavolo
Dal 1° gennaio 1929, era FIPV. L’attuale sigla nasce nel 1946. 9 presidenti, con il penultimo – Carlo Magri – in carica 22 anni. Ovviamente, pure essendo lo sport di squadra femminile per eccellenza, nessuna traccia di donne.

FIPM – Federazione Italiana Pentathlon Moderno
L’attività in Italia inizia nel 1934, ma è nel 1940 che la FIPM fa parte del CONI. 11 presidenti, fra questi il pesarese Lucio Felicita (1998-2013), poi radiato e sotto inchiesta della magistratura per reati che avrebbe commesso nell’esercizio della funzione presidenziale. 8 presidenti e 1 commissario.

FIPSAS – Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee
Il primo presidente è Frangiotto Pullè (1942). In tutto sono 5, con 3 reggenti. Il presidente attuale – Ugo Claudio Matteoli – è in carica dal 2001.

FIPE – Federazione Italiana Pesistica
Nasce, come la FIJKAM, nell’ambito della FAI. Non è per caso che il primo presidente fu Luigi Monticelli Obizzi. La storia è ricca di cambi di sigla. 17 presidenti, 3 commissari.

FPI – Federazione Pugilistica Italiana
Entra nel CONI nel 1927. da allora 23 presidenti, 2 commissari, 5 reggenti. 17 segretari (dal 1921 al 1922 a ricoprire la carica erano contemporaneamente 3 persone, dal 1924 al 1928 2).

FIR – Federazione Italiana Rugby
La prima squadra italiana è del 1909. Ma la FIR nasce nel 1928, presidente Piero Mariani. Da allora, 18 presidenti, 2 commissari, 1 reggente.

FIS – Federazione Italiana Scherma
All’origine era Federazione Schermistica Italiana (1903). FIS dal 1933. 15 presidenti, 2 commissari, 1 reggente, ma anche un Comitato di reggenza (1944-1946). Una disciplina che ha regalato un’infinità di medaglie, spesso al femminile. Basti pensare al fioretto. Uno s’aspetterebbe la presenza di tante donne nei ranghi dirigenziali. Zero assoluto. Si può scrivere che è una vergogna?

FISW – Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard
Prima con la Federazione Motonautica, poi dal 1952 autonoma, nel CONI dal 1962, ha avuto, con Luciano Serafica, in carica, 12 presidenti. Fra questi, Franco Carraro, protagonista da atleta, poi alla guida del CONI (e non solo). Vanta la prima donna in una federazione sportiva, ma da segretaria:Bianca Vitali (1966-1989).
Non conoscevamo lo wakeboard, che è un misto tra lo sci nautico e lo snowboard.

FISG – Federazione Italiana Sport del Ghiaccio
La Federazione Italiana Pattinaggio Nel 1946 le società di hockey e pattinaggio uscirono dalla FISI (ce ne occuperemo fra poco) per ricostituire due distinte strutture. Il 6 settembre 1952 le due federazioni si fusero definitivamente dando vita alla FISG. Il primo presidente fu il poliedrico Alberto Bonacossa (1914-1926), del quale abbiamo già scritto. 11 presidenti.

FISE – Federazione Italiana Sport Equestri
L’attività non può essere datata, ma la Scuola d’Equitazione fu istituita nel 1823 da Carlo Felice. Lo sport equestre moderno, però, nasce nel 1891 a Tor di Quinto (Roma). La prima presenza ai Giochi è del 1900 (Parigi). Il primo presidente è Luigi Berta (1911). In totale, 19 presidenti, alcuni più volte; 2 commissari; 2 reggenti.

FISI – Federazione Italiana Sport Invernali
In origine è Unione Ski Clubs Italiani (USCI), costituita a Torino nel 198. Da allora, 19 presidenti (fra questi Alberto Bonacossa), 4 commissari, 3 reggenti. Nessuna donna in uno sport che ha regalato all’Italia grandissime sciatrici. Una per tutte: Debora Compagnoni.

FITA – Federazione Italiana Taekwondo
La disciplina orientale fa il suo esordio italiano nel 1966, quando il maestro Sun Jae Park apre una palestra a Roma e diventa il primo presidente federale, in carica dal 1969 al 2016. Ben 47 anni. Dal 2016 è presidente Angelo Cito, già segretario dal 1995 al 2016.

FIT – Federazione Italiana Tennis
Pensi: l’Italia ha avuto un mito qual è Lea Pericoli, vedrai che un incarico importante l’ha avuto. Niente da fare. Dal 1910, presidente Piero Antinori, all’attuale, Angelo Binaghi, in carica dal 2000, 14 presidenti (Paolo Galgani in due occasioni per un totale di 21 anni); 2 commissari, 1 vice commissario, 2 reggenti.

FITET – Federazione Italiana Tennistavolo
Venne costituita nel 1945, a Genova. Il tentativo non ebbe seguito. Riconosciuta dal CONI come aderente nel 1974, divenne una federazione effettiva il 22 febbraio 1979. 6 presidenti, più 1 reggente.

UITS – Unione Italiana Tiro a Segno
Le prime società, ovviamente militari, nel 1861. Il primo presidente (Carlo Bisogni, 1894-1899). In totale, 17 presidenti e 2 commissari.

FITAV – Federazione Italiana Tiro a Volo
Nacque (1926) come Federazione Italiana Tiro al Piccione d’Argilla. Fa parte del CONI dal 1927. Con quello in carica dal 1993 (Luciano Rossi), 8 presidenti; 3 commissari, 2 reggenti.

FITARCO – Federazione Italiana Tiro con l’Arco
Il primo presidente nel 1961; in totale, 8 presidenti e 1 commissario.

FITRI – Federazione Italiana Triathlon
Il triathlon nasce in Italia nel 1984. Uno dei profeti di questo bellissimo e durissimo sport è il pesarese Luciano Furlani, primo italiano a partecipare all’Ironman Trophy a Kailua Kona, nelle isola Hawaii. Il riconoscimento ufficiale della FITRi avviene nel 1998. 6 presidenti.

FIV – Federazione Italiana Vela
Una lunga storia che risale al 1879. La FIV nasce nel 1927, riconosciuta dal CONI che ne modificò la precedente sigla: RYCI. Il primo presidente (Vittorio Augusto Vecchi) nel 1879. In totale, 14 presidenti, alcuni più volte, 4 reggenti.

Per trovare nomi femminili bisogna verificare i segretari. Sono poche, le donne, ma ci sono. Si tenga presente, però, che i segretari delle federazioni sportive, che pure hanno colto l’incarico per spiccare il volo (vedi Gianni Petrucci, diventato presidente del CONI), hanno un ruolo subalterno, sono dipendenti del CONI, non dirigenti, anche se in molti casi sono diventati veri e propri manovratori, più Richelieu che impiegati.

Una donna al vertice di una disciplina associata: la FITw

Oltre alle 45 federazioni riconosciute dal CONI come FSN (Federazioni Sportive Nazionali), ci sono 19 Discipline Sportive Associate. Ed è qui – finalmente – che troviamo una donna al vertice: Stefania Lenzi (foto).

FSB – Federazione Italiana Sport Bowling: presidente Stefano Rossi.

FASI – Federazione Arrampicata Sportiva Italiana: presidente Ariano Amici.

FIBIS – Federazione Italiana Biliardo Sportivo: presidente Andrea Mancino.

FIGB – Federazione Italiana Gioco Bridge: presidente Francesco Ferlazzo Natoli.

FcrI – Federazione Cricket Italiana: presidente Fabio Marabini.

FITDS – Federazione Italiana Tiro Dinamico Sportivo: presidente Antonio Perrone.

FID – Federazione Italiana Dama: presidente Carlo Bordini.

FIGEST – Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali: presidente Enzo Casadidio.

FISO – Federazione Italiana Sport Orientamento: presidente Tiziano Zanetello.

FIPT – Federazione Italiana Palla Tamburello: presidente Edoardo Facchetti.

FIPAP – Federazione Italiana Pallapugno: presidente Enrico Costa.

FSI – Federazione Scacchistica Italiana: presidente Giampietro Pagnoncelli.

FICSF – Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso: presidente Marco Mugnani.

FIWuK – Federazione Italiana Wushu-Kung Fu: presidente Vincenzo Drago.

FIKBMS – Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe e Sambo: presidente Donato Antonio Milano.

ITALY_LENZINI_Stefania_PRESIDENTFITw – Federazione Italiana Twirling: presidente Stefania Lenzi. “Il twirling – informa il sito web della FITw – è uno sport per alcuni aspetti simile alla ginnastica ritmica e artistica, ma che tuttavia presenta alcuni elementi che lo caratterizzano in maniera fondamentale, in modo particolare l’utilizzo di un “bastone”.

Il termine twirling deriva dal verbo inglese to twirl, la cui traduzione italiana è far ruotare”.

FITETREC ANTE – Federazione Italiana Turismo Equestre Trec – Ante: presidente Alessandro Silvestri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>