Pesaro, CasaPound antifascista? CasaPound rispetta la costituzione e i principi democratici

di 

13 marzo 2018

PESARO – Da Casapound Pesaro riceviamo e pubblichiamo la seguente rettifica in merito al comunicato precedentemente pubblicato dall’Anpi su Pu24 (rileggi qui) lo scorso 25 febbraio:

È apparsa il 25 febbraio sulla pagina social del Sindaco Ricci una nuova dichiarazione in cui minaccia CasaPound di denuncia per falso a seguito della firma del documento che, per prenotare spazi comunali, chiede il rispetto della Costituzione e dei valori democratici.

“Non passa giorno in cui Ricci non ci allieti con qualche boutade – dichiara nella nota il responsabile di CasaPound Pesaro Christiano Demontis – l’ultima delle quali è la dichiarazione per cui il nostro movimento, pur di ottenere una sala comunale, si sia dichiarato antifascista, una falsità a cui dovrebbe far seguito una denuncia per falso. Una minaccia, questa, che nulla è se non la reazione isterica di chi ha già ottenuto una denuncia e una querela per diffamazione ed abuso di ufficio da parte di Claudio Palmulli, il disabile di CasaPound discriminato lo scorso dicembre”.

Bandiere Casapound

Bandiere Casapound

“Eccoci di nuovo a dover ricordare al sindaco che la delibera da lui voluta, letta e visionata dai nostri legali, chiede di attenersi ai valori della democrazia e della costituzione, cosa che CasaPound fa partecipando con il benestare del Ministero dell’Interno alle elezioni, con un programma che si rifà al pieno rispetto del programma costituzionale e dopo aver raccolto migliaia di firme in tutta Italia – continua Demontis. Quanto alla presunta Costituzione antifascista da lui sventolata, siamo lieti di constatare quanto il nostro sindaco dia una interpretazione personale della stessa, non comparendo mai la parola antifascismo in alcun articolo”.

“Nel tentativo di beffare CasaPound a fronte di una sconfitta mediatica imbarazzante a seguito del caso Palmulli – prosegue Demontis – Ricci si è trovato a sua volta beffato : la Costituzione, che solo ora gli è tanto cara, garantisce a tutti libertà di opinione e punisce solo la ricostituzione del disciolto Partito Fascista. Sfidiamo il sindaco a mostrare questo fantomatico piano di ricostituzione con prove e non solo con le pulciose dichiarazioni che restano a chi non ha arma alcuna per contrastare un movimento democraticamente presentatosi alle elezioni”.

 

Un commento to “Pesaro, CasaPound antifascista? CasaPound rispetta la costituzione e i principi democratici”

  1. jack scrive:

    Non mi sono mai piaciuti
    Forza Nuova unica opposizione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>