Arbolino azzarda ma ci sta: il pilota del team Snipers finisce sesto in Argentina

di 

8 aprile 2018

Tony Arbolino (Snipers team)

Tony Arbolino (Snipers team)

TERMAS DE RIO HONDO (Argentina) – Era giusto provarci. E così è stato. Tony Arbolino, che partiva dalla pole position nel Gran Premio di Argentina, opta, assieme alla squadra, per le slick sulla griglia di partenza, nonostante le condizioni di wet race. Un azzardo forse ma le gare sono anche queste e le scelte a volte pagano, altre volte meno. Il pilota di Garbagnate fatica nelle fasi iniziali della gara, scivolando fino alla ventiduesima posizione. Recupera a fine gara, quando la pista si asciuga, girando più veloce dei primi e chiude decimo. Tutta esperienza per Tony che porta a casa i suoi primi 6 punti della stagione. Gara complicata per Romano Fenati, in Moto2, specchio di tutto il weekend in cui il pilota di Ascoli e la squadra hanno faticato a trovare la messa a punto ideale, in condizioni di pista così mutevoli. Anche per Romano è tutta esperienza, informazioni e chilometri accumulati, alla sua prima stagione nella classe di mezzo.

Tony Arbolino: “Partendo dalla pole, ovviamente mi aspettavo molto di più perché sull’asciutto sono davvero stato molto veloce. Abbiamo fatto una scelta in griglia e optato per le slick. Sono stato troppo cauto nelle fasi iniziali della gara e ho iniziato a girare forte solo alla fine. Se ci fossero state le linee più pulite avrei potuto lottare anche per la vittoria”.

Romano Fenati: “Abbiamo faticato, per tutto il weekend, con la messa a punto e non abbiamo mai trovato un set up che mi consentisse di essere competitivo come so di poter essere. Prendiamo tutto come esperienza e cerchiamo di far meglio a partire dal Texas “.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>