Il ponte degli eventi, Ricci: «Città sempre più attrattiva»

di 

27 aprile 2018

rnsPESARO – Quasi 30mila presenze attese complessivamente nei quattro giorni del raduno nazionale del Rinnovamento nello Spirito (dal 28 aprile al primo maggio, all’AdriaticArena). Altre 20mila persone in arrivo per l’Adriatica Cup di pallacanestro (dal 29 aprile al primo maggio). «Gli alberghi sono pronti? Più che altro non sono sufficienti. Due grandi eventi, che incideranno sull’indotto non solo a Pesaro ma in tutto il versante adriatico. Da Rimini a Senigallia. Siamo sodisfatti perché vogliamo una città sempre più attrattiva», commenta il sindaco Matteo Ricci. «Il torneo di pallacanestro è una delle manifestazioni sportive più importanti e fa parte della tradizione. Della scelta del Rinnovamento nello Spirito, invece, siamo particolarmente soddisfatti. Anzi: cercheremo di costruire un rapporto che guardi al futuro. Perché si tratta di una delle organizzazioni più importanti in ambito religioso. E vorremmo rafforzare più che possiamo il legame con questo territorio. Le occasioni di collaborazione non mancheranno», dice Ricci, rivolgendosi al presidente Salvatore Martinez in sede di presentazione. Il sindaco, al tavolo con l’arcivescovo Piero Coccia, il presidente della Regione Luca Ceriscioli e il presidente di Aspes Luca Pieri, rilancia il tema della «valenza della città sotto il profilo logistico e infrastrutturale». E nel pacchetto del weekend, aggiunge anche la festa domenicale del parco Miralfiore: «Un’occasione importante per viverlo al meglio, che va nella direzione giusta. Perché una città più viva è anche più sicura».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>