Domenica a Senigallia il convegno dell’Associazione Sommelier “Le Marche dell’incrocio Bruni 54″

di 

2 maggio 2018

SENIGALLIA – L’Associazione Sommelier delle Marche in collaborazione con il Comune di Senigallia darà vita domenica 6 maggio al Palazzo Baviera in Piazza del Duca a Senigallia al convegno “Le Marche dell’Incrocio Bruni 54” cui seguirà una degustazione. L’incrocio Bruni è un vitigno particolare marchigiano ancora troppo poco conosciuto che gode tuttavia di note di grande piacevolezza. L’incasso della serata sarà devoluto all’Associazione Camminando sui tuoi passi, nata per sostenere la Sommelier Sara Bracci nelle cure necessarie, dopo un grave incidente

L’incrocio Bruni 54 è un marchigiano che merita attenzione ed anche uno sforzo particolare per la sua promozione e valorizzazione. Noto anche con il sinonimo di Dorico, l’Incrocio Bruni 54 nasce dalla ricerca dell’ampelografo marchigiano Bruno Bruni che nel 1936, incrociano Sauvignon e Verdicchio diede vita a questa speciale varietà. L’incrocio Bruni che ha una buona vigoria e maturazione precoce da vita a un vino dai profumi gradevoli e delicati, infatti il precursore Sauvignon conferisce al vino grande finezza con bellissime note olfattive leggermente aromatiche che rimandano a fiori ed anche a frutta acerba. Il convegno “Le Marche dell’Incrocio Bruni 54”, curato da AIS Marche in collaborazione con il Comune di Senigallia, ha come obiettivo la valorizzazione e promozione di questo vitigno che pian piano si sta riscoprendo.

AIS_Domenico_Balducci

Domenico Balducci

La giornata di studi si aprirà alle ore 16.00 di domenica 6 maggio a Palazzo Baviera a Senigallia con la Tavola Rotonda dal titolo:“Bruno Bruni ed il suo lavoro”, prima dell’apertura dei lavori il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi ed il Presidente AIS Marche Domenico Balducci presenteranno i loro saluti. Gli interventi si apriranno con Sauro Olivieri che porterà la sua testimonianza diretta sul lavoro di Bruno Bruni e dell’enologo David Soverchia. Donato Domelli porterà la sua testimonianza diretta circa il lavoro fatto nella vigna di Castel Cavallino dove è stato ritrovato il vitigno Incrocio Bruni 54. Seguiranno gli interventi dell’enologo Francesco Sbaffi e di Raffaele Paolini produttore Az Pswinery. Moderatore del Convegno Il Sommelier e Delagato AIS Urbino Montefeltro Raffaele Papi. Alle ore 17,00 è prevista l’apertura dei banchi d’assaggio con le cantine che producono etichette di Incrocio Bruni 54, ovvero: Il Conventino, Muraro Gloria, La Montata, Terracruda, Bruscia,Tenuta Santi Giacomo e Filippo, Strologo, Finocchi, Polenta,Podere Santa Lucia, Fontezoppa, Mezzanotte, Vignamato, Paolini & Stanford,I tre filari,Villa Lazzarini. Alle ore 21,00 è prevista la chiusura dei banchi d’assaggio.

L’incasso della serata sarà interamente devoluto all’Associazione Camminando sui tuoi passi, dedicata alla Sommelier Sara Bracci, in cura all’estero dopo un drammatico incidente stradale che la l’ha vista coinvolta oltre due anni fa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>