Alla Confcommercio presentato Marcheology, il portale del turismo archeologico regionale

Marcheology

La conferenza stampa di Marcheology

PESARO – Stamane, nella sede di Confcommercio di strada della Romagna, è stata presentato Marcheology, il portale del turismo archeologico delle e nelle Marche. Collegandosi al sito www.marcheology.it, o scaricando l’app dedicata con tanto di geolocalizzazione, sarà possibile ottenere una serie di informazioni utili, con tanto di indicazioni dei siti, dei luoghi dove mangiare e dormire, degli eventi più o meno dedicati, eccetera.

Davanti al padrone di casa, il direttore di Confcommercio Marche Nord Amerigo Varotti, hanno parlato del progetto Paolo Clini, professore dell’università politecnica delle Marche, e Peter Aufreiter, direttore del polo museale delle Marche. “Si potranno visitare i 90 siti più attrattivi della nostra regione attraverso contenuti attrattivi sia virtualmente che dal punto di vista reale – ha detto Paolo Clini – Vogliamo legare il turismo alle caratteristiche dei visitatori per una vacanza improntata allo star bene”.

MarcheologyLa Confcommercio ha la gestione del portale, come rivelato da Amerigo Varotti: “L’idea è nata dal polo museale delle Marche, ma noi abbiamo aderito fin dall’inizio a un progetto che ha avuto un riscontro ministeriale. Noi siamo presenti perché vogliamo valorizzare turisticamente ed economicamente l’enorme patrimonio archeologico della regione. La Confcommercio, da anni, ha la gestione di alcuni beni culturali come quelli di Pergola, Sant’Angelo in Vado, Fossombrone, in modo da creare percorso turistico ed economico per le realtà locali”.

Peter Aufreiter: “Abbiamo fatto qualcosa partendo dall’occhio del turista. Abbiamo unito cultura, arte, cibo e vino in un sito e in un’applicazione che si chiama Marcheology”.

LE INTERVISTE A PAOLO CLINI, AMERIGO VAROTTI E PETER AUFREITER REALIZZATE DA LUCA CECCOLINI (RADIO ANTENNA 3)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>