Lo stemma del neonato comune di Colli al Metauro è stato deciso dagli studenti delle scuole. Fra cinquanta bozzetti vince quello di Giulia Camilletti

di 

31 maggio 2018

_DSC5328COLLI AL METAURO – Lunedì 28 maggio, in una sala gremita del Bocciodromo di Calcinelli, si è tenuta la serata conclusiva dell’anno scolastico delle Scuole secondarie Guglielmo Marconi di Montemaggiore e Giacomo Leopardi di Saltara facenti parti dell’Istituto Comprensivo Leopardi, durante la quale gli studenti hanno esposto tutte le iniziative svolte nell’arco dell’anno scolastico.

L’interessante incontro, organizzato in accordo con l’Amministrazione comunale di Colli al Metauro, è stato voluto affinchè fossero resi pubblici i lavori svolti dagli studenti per il Concorso di Idee per l’individuazione del logo del nuovo comune di Colli al Metauro.

_DSC5303Nell’ambito della serata sono stati presentati circa 50 splendidi bozzetti realizzati dalla fantasia degli studenti risultando poi vincente quello di Giulia Camilletti frequentante la terza classe che è riuscita con il suo bozzetto, a mettere d’accordo la Commissione aggiudicatrice composta dal sindaco Stefano Aguzzi, dal Segretario comunale Dott. Sandro Ricci e dalla Prof.ssa Marta Marchetti, componendo in un unico puzzle, i loghi dei vecchi comuni associati valorizzandoli in modo equo in base alle normative di legge. Il logo sarà ora sottoposto alla Commissione Araldica nazionale per la legittimazione.

“Grande soddisfazione per l’Amministrazione comunale, afferma il sindaco Aguzzi, perché abbiamo fatto in modo di stimolare la fantasia degli studenti ed al contempo abbiamo unito questi giovani facendoli sentire parte integrante della nuova realtà comunale”.

Le Scuole partecipanti, a loro volta, hanno ricevuto un premio di € 1.000 per ogni singolo Plesso per l’acquisto di materiali didattici.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>