Marco Gaggi, dopo un Mugello da dimenticare il pilota fanese punta a Imola per il pronto riscatto

IMOLA (Bologna) – Mugello da dimenticare, Imola per ripartire. Questa l’estrema sintesi della vigilia di Marco Gaggi in proiezione della terza tappa dell’ELF CIV 2018 che porterà il circus tricolore delle due ruote motorizzate tra le pieghe dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (23/24 giugno).

C’è da recuperare terreno in classifica per puntare dritto al podio della classe Pre Moto 3 250 4T alla portata del pilota fanese dell’S.G.M. Tecnic Racing Team che sull’asfalto imolese ha svolto ad inizio mese un paio di proficue giornate di test.

Sempre a punti in terra romagnola, in quello che fu il weekend di debutto della stagione 2017 (8°posto round 1, 9° posto round 2), Gaggi miscelerà un anno in più di esperienza nella categoria con la ferma volontà di rivalsa per indirizzare positivamente la due giorni in riva al Santerno.

Marco Gaggi: “Imola è una delle piste più tecniche e difficili d’Europa, lo scorso anno a causa di problemi tecnici ho girato poco ma è un tracciato che mi piace molto. I test dei giorni scorsi ci hanno regalato buoni dati cronometrici ma c’è ancora tanto da lavorare anche se la strada imboccata è sicuramente quella giusta. Spero di fare un bel week di gara divertendomi e giocandomela per le posizioni di vertice anche se non sarà facile”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>