Palio dei Bracieri 2018: vince Tombaccia. Quarto trionfo per i contradaioli arancioverdi che battono in finale Pantano, Arzilla e Soria

PESARO – Tombaccia di nuovo regina del Palio dei Bracieri. Dopo la settima edizione vinta da Santa Maria dell’Arzilla, l’ottavo atto del Palio premia la contrada arancioverde vince per la quarta volta il ‘ciocco’ che vale la supremazia cittadina nel fossato di Rocca Costanza. I contradaioli di Tombaccia sono i primi a tagliare il traguardo sotto l’arco alle spalle di Pantano, Arzilla e Soria che si sono giocate la finale come ‘top 4′  fra le sedici contrade che si sono sfidate nel lungo pomeriggio di passione: da Villa San Martino a Villa Fastiggi, passando per Porto, Montegranaro, Vismara, Tre Ponti, Candelara, Santa Veneranda, Centro-Mare, Villa Ceccolini Case Bruciate e Muraglia.

A vincere Miss Palio è stata Ludovica Ricciotti di Montegranaro. Premiata come migliore coreografia Muraglia, migliori addobbi Villa Fastiggi, miglior stand Centro-Mare, miglior braciere Centro-Mare. Premiata come miglior cuoca di quartiere Lorena Tamanti di Villa San Martino. Candelara aveva invece vinto l’edizione 2018 del Calcio dei Bracieri, Santa Maria dell’Arzilla ha invece vinto il Biliardino dei Bracieri. Premiato dall’Avis come quartiere più altruista è stato invece Tombaccia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>