Vuelle, preso il classe 2000 Luca Conti. L’identikit

di 

2 agosto 2018

LOGO VUELLEPESARO – La Vuelle comunica che il giocatore Luca Conti farà parte del roster biancorosso per le prossime due stagioni. Nato a Trento, classe 2000 (20 dicembre), ala piccola di 196 centimetri, cresciuto cestisticamente nelle giovanili della Dolomiti, Conti ha fatto parte delle Nazionali Under 14, 15, 16 e 18.

Attualmente è impegnato con l’Under 18 di coach Capobianco ai Campionati Europei in corso di svolgimento in Lettonia.

IL COMMENTO DI DAVIDE PERUGINI

Largo ai giovani. La Vuelle ha scelto di rischiare, inserendo nel proprio roster Luca Conti, non ancora 18enne, dato che li compirà a dicembre, il primo vero Millennials ad indossare e giocare con la maglia biancorossa. Il ragazzo arriva in prestito biennale da Trento, dove non avrebbe trovato molto spazio e di fatto, prenderà il posto di Ceron, essendo anche lui una guardia/ala, in grado di giocare sia da numero, due che da numero tre, grazie ai suoi 196 centimetri e una fisicità che gli permetterà di marcare anche ali piccole più massicce.

Che tipo di giocatore è Luca Conti?

Sempre inserito nelle varie Nazionali di categoria fin dai 14 anni, la sua crescita tecnica è naturalmente ancora da completare, ma già si intravedono buone qualità, come un tiro magari non stilisticamente ineccepibile, ma redditizio, una propensione a cercare il ferro non comune, in un basket dove si insegna a tirare da tre, invece che battere in uno contro uno l’avversario e una buona attitudine al lavoro fisico individuale, con coach Capobianchi che ne ha sempre apprezzato la dedizione al lavoro in palestra. In fase difensiva, deve migliorare la mobilità laterale e fare attenzione a non commettere troppi falli, soprattutto in una serie A che difficilmente perdona l’ingenuità giovanile, ma può dare una mano anche a rimbalzo, pur se l’elevazione pura non è quella di Tamberi, difficile stabilire quale sia esattamente il suo ruolo, dato che a livello juniores viene schierato quasi sempre da ala piccola, mentre in serie A dovrà adattarsi alle varie situazioni, dovrà farsi vedere fin dal precampionato, sfruttando al meglio tutte le occasioni settembrine, per presentarsi al 7 ottobre, non come semplice nono uomo, ma come uno delle rotazioni, in grado di giocare stabilmente una decina di minuti, altrimenti il suo prestito avrebbe poco senso.

VICTORIA LIBERTAS PESARO 2018-19

QUINTETTO PANCHINA
PLAYMAKER xxxx (straniero) MONALDI (confermato)
GUARDIA xxxx (straniero) CONTI (nuovo)
ALA PICCOLA xxxx (straniero) xxxx (italiano)
ALA GRANDE MCCREE(nuovo) ZANOTTI (nuovo)
CENTRO MOCKEVICIUS (nuovo) ANCELLOTTI (confermato)

COACH MASSIMO GALLI (confermato)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>