Rof, il “pesarese” Massimo Ranieri protagonista di Cabaret Rossini

Massimo Ranieri davanti alla statua di Rossini

Massimo Ranieri davanti alla statua di Rossini

PESARO – Nuovo appuntamento con Rossinimania: sabato 18 agosto alle 21 all’Auditorium Pedrotti sarà messo in scena Cabaret Rossini, nel quale il regista Filippo Crivelli ed il musicologo Emilio Sala racconteranno ed interpreteranno il mondo dei Péchés de vieillesse e del suo divertente, ma anche disperato e misterioso umorismo, a metà tra frivolezza e profondità. Il tutto secondo uno stile leggero, da Cabaret: un genere a cui Filippo Crivelli ha ridato una nuova linfa già a partire dagli anni Sessanta, con il quale si è potuto restituire con fedeltà anche l’humour noir ricorrente nei quattordici Album dei Péchés.

La messinscena si avvale dell’ambientazione video di Le Stazioni Contemporary Art di Carlo Cinque, con interventi artistici di Emilio Isgrò e Antonio Trimani. La compagnia di canto è composta da Anna Bonitatibus, Sofia Mchedlishvili, Daniele Antonangeli e Ruzil Gatin, nonché dal cantante, attore e regista lirico Massimo Ranieri, al debutto al ROF. Per i pochi che non lo sapessero, Massimo Ranieri è legatissimo a Pesaro. Una sua sorella vive qui da tempo, avendo sposato un noto industriale.

Sarà Antonio Ballista ad accompagnare al pianoforte questo percorso sentimentale attraverso l’ultima stagione della vita personale e musicale di Gioachino Rossini.

Non saranno eseguite solo musiche di Rossini, ma anche di G. Nadaud, C. Weyse, I. Strauss, M.-F. Pillet-Will e altri. Lo spettacolo sarà videoproiettato in diretta in Piazza del Popolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>