Alla Federiciana di Fano esposizione di Codici malatestiani a cura di Sara Cambrini

di 

28 agosto 2018

Alla Federiciana di Fano esposizione di Codici malatestiani a cura di Sara CambriniFANO – E’ visitabile in questi giorni, presso la Biblioteca Federiciana di Fano, un’esposizione di Codici malatestiani a cura di Sara Cambrini (Archivio di Stato di Pesaro-Urbino) e Antonio Conti (araldista).

I preziosi manoscritti provengono dalla Sezione di Archivio di Stato di Fano, dove è conservato l’Antico Archivio del Comune.

I 113 volumi dei Codici malatestiani (a cui si aggiunge una busta miscellanea), che costituiscono la I sezione dell’Antico Archivio Comunale riordinato alla fine del secolo XIX da mons. Aurelio Zonghi, sono datati dal 1367 al 1463 e coprono gli anni della  signoria malatestiana su Fano, iniziata nel 1355 con la prima concessione del vicariato apostolico in  temporalibus a Galeotto I, fino alla cacciata di Sigismondo Pandolfo ad  opera dell’esercito papale comandato da Federico da Montefeltro nel 1463.

I Codici in mostra sono una piccola selezione, dedicata ad alcuni aspetti dell’organizzazione e della vita militare sotto Pandolfo III Malatesti, in concomitanza con la V edizione del Palio delle Contrade della città di Fano, in programma per il prossimo 31 agosto e 1-2 settembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>