Un’ottima Vis Pesaro ferma sul pari l’Ascoli: Diop risponde a Frattesi. Le FOTO di Baioni

di 

9 settembre 2018

VIS PESARO – ASCOLI 1-1
VIS PESARO (4-3-3): Tomei; Hadziosmanovic (28′ st Romei), Paoli, Gennari (36′ st Pastor), Rizzato (1′ st Boccioletti) (44′ st Rossoni); Tessiore (28′ st Sabattini), Botta (37′ st Gabbani), Buonocunto (18′ st Marchi); Petrucci (13′ st Baldé) (44′ st Cuomo), Olcese (1′ st Diop) (44′ st Di Nardo), Kirilov (28′ st Lazzari). A disp. Stefanelli, Bianchini. All. Colucci
ASCOLI (4-3-1-2): Lanni (22′ st Bacci); Kupisz (1′ st Laverone) (33′ st De Santis), Brosco (1′ st Valentini), Padella (1′ st Quaranta), D’Elia (1′ st Valeau); Frattesi (1′ st Addae), Casarini (1′ st Troiano), Cavion (1′ st Zebli); Ninkovic (1′ st Baldini); Ardemagni (1′ st Rossetti), Ganz (1′ st Beretta). A disp. Scevola, Quaranta, Parlati. All. Vivarini
ARBITRO: Cudini di Fermo
RETI: 33′ pt Frattesi, 2′ st Diop
NOTE: serata fresca, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 700 circa; ammoniti Petrucci, Valentini; angoli 2-1, recupero 0+3

 

PESARO – Ottima Vis contro i cugini dell’Ascoli. Certo, trattavasi di test match che, in quanto tale, va preso con le pinze. Resta il fatto che la squadra di Leonardo Colucci è apparsa in netta crescita, al di là dell’1-1 finale contro una compagine di Serie B che ha già disputato due partite del proprio campionato. I pesaresi, invece, ancora aspettano gironi e calendari di terza serie. Dovrebbero arrivare mercoledì o giovedì, con Gravina – numero 1 della Lega Pro – comunque intenzionato a partire settimana prossima, nel weekend del 15 e 16 settembre, o al massimo fra martedì 18 e mercoledì 19. Vediamo.

Nell’attesa, resta la soddisfazione di aver tenuto testa a una squadra di categoria superiore. Sfiorando la segnatura in avvio con Olcese e Petrucci, subendola su un colpo di testa di Frattesi al culmine di una prima frazione equamente divisa, trovandola a inizio ripresa con Abou Diop, entrato giusto in tempo per inzuccare a rete un cross da destra. Nel finale occasioni da una parte e dall’altra per un pareggio che, oltre che morale, dà consapevolezza nei propri mezzi in vista dell’esordio in campionato di C.

Unica nota stonata l’infortunio muscolare occorso a Briganti nel prepartita. Il centrale tifernate ha sentito tirare il polpaccio ed è stato costretto a gettare la spugna ancor prima di iniziare. Non il massimo avendo out anche Gianola, oltre a Ivan e a un Lazzari e Marchi che per motivi differenti ancora non sono al top. Lorenzo Paoli, il capitano, da centrale ha comunque fatto un partitone. Al pari di Kirilov e Petrucci che sono stati, per molti, i migliori in campo di un match giocato bene.

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>