Il birrificio pesarese 61Cento tra i premiati alla 27esima edizione dell’Etichetta d’Oro

di 

11 settembre 2018

CUPRAMONTANA (Ancona) – Sabato 8 settembre a Cupramontana ha avuto luogo la cerimonia di premiazione del XXVII Premio Nazionale Etichetta d’oro dedicato al mondo del vino, dei distillati e della birra. Un evento divenuto un classico del settore, a cui partecipano cantine e birrifici da tutta Italia e che si svolge all’interno del Museo dell’Etichetta, ospitato nella magica cornice del MIG – Musei In Grotta.

IL PREMIO

La giuria era composta da docenti universitari, esperti del settore, rappresentanti delle istituzioni. Le etichette d’oro sono state assegnate alle seguenti categorie: vino bianco, vino rosso, birra, olio, vini spumanti, distillati e liquori.  Tra i premiati cantine pugliesi, emiliane, toscane e appunto il Birrificio 61cento, che ha vinto il Premio DEA CUPRA, trasversale tra tutte le categorie e dedicato alla “migliore etichetta in abituale uso commerciale della sezione COORDINATO PACKAGING. Queste le motivazioni:

“Per la completezza della comunicazione che si esprime attraverso un’affascinante linea di etichette curate in ogni minimo dettaglio. La qualità e la quantità dei supporti pubblicitari valorizza l’immagine di un brillante brand che si evidenzia con coerenza in ogni applicazione coordinata”.

E’ l’ennesimo premio per la giovane realtà pesarese di via Pierini 11, attiva sul mercato dal 2015, e che ha già vinto 4 Premi Cerevisia, 2 premi Birra dell’Anno, due menzioni Birre d’Italia Slowfood. Doppia soddisfazione per Pesaro poiché anche l’agenzia di comunicazione che ha collaborato con 61cento, Quartopianocomunicazione, è tutta pesarese, e collabora con i ragazzi fin dall’inizio.

LE DICHIARAZIONI

Roberto Agostini, fondatore del birrificio insieme a Samuele Giunta , Christian Giampaoli, e Tommaso Balsamini, ricevendo il premio ha dichiarato “Siamo profondamente orgogliosi di ricevere questo premio: perché ad assegnarcelo è un’istituzione storica del territorio e perché vediamo riconosciuta tutta la passione che abbiamo messo in ogni dettaglio del nostro progetto. Le etichette sono uno strumento fondamentale per essere riconosciuti e rimanere memorabili: per questo insieme a Quartopianocomunicazione abbiamo scelto una grafica figurativa che raccontasse del nostro amore per le materie prime, la natura e la filosofia orientale.”.

Alessandro Moschetti, fondatore di Quartopianocomunicazione insieme ad Andrea Ancarani, ha dichiarato “I ragazzi di 61cento ci hanno trasmesso molto chiaramente le loro esigenze e ci hanno permesso di lavorare in grande libertà. Ci hanno permesso di creare un brand, un vero e proprio mondo di comunicazione che esalta racconta e valorizza loro e il loro prodotto, dall’etichette al digitale. E poi fanno delle birre spettacolari e anche questo aiuta”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>