Bando periferie, Ricci: «Buon accordo Anci-governo, ora vigileremo sugli impegni presi»

Matteo Ricci (PH. LUCA TONI)

Matteo Ricci (PH. LUCA TONI)

PESARO – Uscendo dalla Conferenza unificata, Matteo Ricci esterna da Roma «soddisfazione per la battaglia vinta». Il riferimento è al bando periferie: «Grazie alla mobilitazione di questi mesi abbiamo convinto il governo a tornare indietro. Con i sindaci ora è stato raggiunto un buon accordo». L’Anci parla di «risorse salve». Con il ripristino del fondo complessivo da un miliardo e 600mila euro, che verrà distribuito nei prossimi due anni. Ciò significa che «per Pesaro, potremo continuare senza grandi ritardi i lavori di riqualificazione in via dell’Acquedotto e nell’area intorno alla stazione (11 milioni e 200mila euro di finanziamenti statali, ndr)», osserva il sindaco. Lo sblocco avverrà con un emendamento alla manovra: «Controlleremo ovviamente che gli impegni presi siano poi scritti in legge di bilancio. Tenendo la guardia alta per evitare che ci siano brutte sorprese.Intanto c’è soddisfazione perché il governo è tornato sui suoi passi», commenta Ricci.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>