F1 ad Austin pole per Hamilton, secondo Vettel penalizzato, Raikkonen in prima fila

di 

21 ottobre 2018

AUSTIN (Texas-Stati Uniti d’Americo) – In pole ancora una volta c’è Lewis Hamilton, non è stata schiacciante come in altre occasioni, ma è il risultato quello che conta, ed il campione della Mercedes porta a casa l’ottantunesima pole in carriera, oltre a confermare la propria candidatura al titolo 2018. Al suo fianco “solo” per le qualifiche c’è Sebastian Vettel, mentre in partenza ci sarà Kimi Raikkonen, perché come è ormai noto il tedesco della Ferrari è incappato in un’altra “incertezza” durante le libere di venerdì, penalizzato partirà dalla quinta posizione.

Che la rincorsa al titolo fosse più che complicata per Vettel è evidente, però ancora una volta il pilota della Ferrari numero 5, è stato ingenuo ed il rammarico nel box del Cavallino è alto, perché la Ferrari in qualifica ha recuperato con entrambi i piloti il divario delle libere rispetto alla Mercedes, lo dimostrano i 61 centesimi di distacco di Vettel ed i +70, sempre millesimi, di Raikkonen, tenendo in tensione Hamilton fino all’ultimo metro della Q3. Comunque ci possono essere tutti i presupposti per una gara interessante, con Hamilton che proverà senz’atro a dare il primo affondo decisivo per chiudere il discorso titolo, con un Vettel che è costretto a recuperare stima in se stesso e concentrarsi per tenere viva un minimo di speranza e le due “seconde” guide finlandesi di Ferrari e Mercedes, che per motivi diversi aspettano l’occasione per dimostrare che non sanno fare solo i “gregari”, con anche l’incognita pioggia pronta ad “inserirsi” fra i protagonisti.

Terzo posto in griglia, “grazie” a Vettel, per Bottas, affiancato dalla Red Bull di Ricciardo, anche lui promosso dalla penalizzazione del tedesco di Maranello. Dopo Vettel… finalmente nella posizione definitiva, troviamo con i loro tempi “reali”, al sesto posto Esteban Ocon con la Force India, sempre veloce, settima piazza per Nico Hulkenberg con la Renault, ottavo è Grosjean con la sempre più performante Haas-Ferrari, chiudono la top ten, il ferrarista 2019 Charles Leclerc con la Sauber, che si conferma sempre più una certezza e la seconda Force India di Sergio Perez. Il Gran Premio di Austin scatterà alle 20,10 ora italiana con doppia diretta Sky e TV 8.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>