L’Italservice ferma i campioni d’Italia. Epico 3-3 in casa dell’Acqua&Sapone

di 

27 ottobre 2018

esultanzaCHIETI – Una serata da eroi nella tana dei campioni. L’Italservice non muore mai: rimonta prima dallo 0-2, poi dall’1-3 e chiude facendo scendere il silenzio nel Pala Santa Filomena dove si sentono solo i tifosi biancorossi che cantano “Salutate i pesaresi”. Già, c’è anche Pesaro per la lotta scudetto, ormai si può dire, dopo che i ragazzi di mister Colini hanno passato l’esame. Quasi a pieni voti. Senza Marcelinho, squalificato, hanno trovato ancora una volta in Borruto l’uomo a cui aggrapparsi. Primo tempo appannaggio dei padroni di casa, che vanno in vantaggio al 4′ con De Oliveira e raddoppiano all’8′ con Jonas. Sembra intimorita la squadra ospite, ma è solo che deve prendere le misure ad un livello che fino a pochi mesi fa non era il suo. Ci pensa il ‘cobra’ con un morso dei suoi a iniettare il veleno agli abruzzesi: partita riaperta (2-1). Dagli spogliatoi rientra un’Italservice baldanzosa, che domina letteralmente i primi 10′: nelle svariate occasioni da gol anche una traversa di Taborda. Quando tutto sembra portare verso l’aggancio, arriva la doccia fredda col più esperto Coco che soffia un pallone a Mateus davanti alla porta e trafigge Miarelli (3-1). Ma non è finita. Negli ultimi 5′ Pesaro risorge ancora una volta dalle ceneri, prima grazie a una saetta firmata ancora da Borruto (3-2), poi nel finale grazie al coraggio di mister Colini che porta al pareggio grazie alla mossa del portiere in movimento. Honorio, fino a quel momento non esaltante, trova il guizzo vincente e insacca in una mischia furibonda davanti a Mammarella. Un punto super meritato.

Entusiasta il presidente Pizza a fine gara: “Match favoloso contro un’avversaria strosferica – commenta il numero uno del club -, i primi 10’ della ripresa abbiamo dominato. Questa squadra non muore mai grazie allo spirito che mister Colini ha trasmesso al gruppo. Si lotta sempre fino alla fine».

ACQUA&SAPONE: Mammarella,Murilo,De Oliveira, Bertoni,Coco, Ercolessi, Lima, Casciano, Cuzzolino, Calderolli, Avellino, Jonas, Fiuza, Miraglia. All. Pérez

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel,Salas,Honorio, Taborda,Gentiletti,, Caputo, Fortini, Borruto, Polidori, Mateus, Elenilson, Borea, Micoli. All. Colini

MARCATORI: 3’16” p.t. De Oliveira (A), 8’20” Jonas (A), 16’04” Borruto (P), 14’52” s.t. Coco Wellington (A), 17’15” Borruto (P), 17’54” Honorio (P)

AMMONITI: Coco Wellington (A), Borruto, Mateus (P), (P), Honorio (P)

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Simone Micciulla (Roma 2), Fabio Maria

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>