Giovedì Acqualagna assegnerà il premio ‘Enrico Mattei’ 2018 al Cavaliere del Lavoro Luigi Moretti, presidente di Benelli Armi

di 

29 ottobre 2018

ACQUALAGNA – Nell’ambito della 53ª edizione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, giovedì 1 novembre alle ore 11 verrà assegnato, presso il Teatro Conti, il premio 2018 “Enrico Mattei, città di Acqualagna: l’uomo, l’imprenditore”, al Cavaliere del Lavoro Luigi Moretti, Presidente di Benelli Armi quale “Imprenditore delle Marche che ha saputo distinguersi e proiettare l’azienda ad una dimensione internazionale“. A consegnare il Premio che gode del patrocinio di Eni, Università di Urbino e Confindustria di Pesaro e di Urbino, sarà Lucia Nardi, responsabile iniziative culturali di Eni.

«Il Premio – afferma il sindaco di Acqualagna, Pierotti – è nato per promuovere l’impegno di imprenditori innovativi che operano nel territorio. Vuole altresì rendere tributo alla gloriosa memoria di Enrico Mattei, al cui coraggio e alla cui tenacia devono molto sia i marchigiani che l’Italia intera». Nato ad Acqualagna il 29 aprile 1906, Enrico Mattei, fondatore e presidente di Eni, è stato un grande protagonista della storia del sistema industriale non solo nazionale, ma anche internazionale“.

L’iniziativa che porta il nome del grande manager italiano premia un imprenditore lungimirante, presidente di una delle realtà aziendali più importanti d’Italia, riconosciuta a livello mondiale. Bresciano di Gardone Valtrompia, laurea in ingegneria, nominato nel 2011 dal Presidente della Repubblica, Cavaliere del Lavoro, nel luglio 2017 riceve l’onorificenza della Cittadinanza Onoraria di Urbino, Luigi Moretti della sua azienda dice: “Ho trovato nella Benelli persone di un’intelligenza straordinaria, che non si trovano dietro l’angolo. Lavoro con una grande soddisfazione personale, conseguenza anche della dedizione e della passione di chi è con me“.

Luigi Moretti presidente di Benelli Armi

Luigi Moretti presidente di Benelli Armi

Benelli Armi nasce come Società per Azioni nel 1967 da un’idea dei fratelli Benelli, titolari della Benelli di Pesaro, famosa ditta produttrice di motociclette.
I fratelli Benelli, che uniscono la vocazione per la meccanica fine ad una grande passione per la caccia, ritengono che l’evoluzione dei fucili da caccia avanzi nella direzione delle armi a ripetizione. Questo progetto vede la luce grazie al valido supporto di Bruno Civolani, un ingegnoso progettista bolognese che giunge alla definizione di un’arma di concezione rivoluzionaria.
Dal progetto nasce un fucile da caccia che non sfrutta il tradizionale funzionamento a presa di gas, ma l’inerzia delle masse, tutto il meccanismo è concentrato nell’otturatore e il sistema di riarmo è il più veloce del mondo: 5 colpi in meno di un secondo.
Un’azienda viva e in continua crescita che investe in ricerca e progettazione: nuovi prodotti ad alto livello tecnologico e dallo stile distintivo hanno contribuito nel corso degli anni a rafforzare il prestigio e la diffusione del marchio Benelli nel mercato delle armi da caccia e sportive. Dal 1983 Benelli fa parte del Gruppo Beretta e unitamente alla persona dell’Ingegnere Moretti, si ha proprio a partire da questi anni l’ascesa della Benelli che raggiungerà notevoli riconoscimenti dal mercato mondiale. Nel 2017 l’azienda ha festeggiato 50 anni di storia. Mezzo secolo di traguardi ambiziosi. Uno stile ed una filosofia aziendale divenuti modello di eccellenza, bellezza, efficienza e innovazione grazie ad una capacità progettuale in costante sviluppo.

Il prestigioso Premio che verrà assegnato al Cavaliere del Lavoro Luigi Moretti consiste in un trofeo lavorato in pietra, realizzato dall’azienda “Bartoli e Ottaviani Marmi” di Acqualagna, che ripropone il profilo stilizzato di Enrico Mattei.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>