Gli crolla il solaio sotto i piedi: operaio sprofonda in una cavità ma è salvo grazie ai vigili del fuoco

di 

13 novembre 2018

URBINO – Vola in una cavità mentre lavora, salvato dai vigili del fuoco. Disavventura, oggi pomeriggio, in via Saffi a Urbino, per un operaio. L’uomo è precipitato in una cavità, nel cortile privato di un palazzo, a seguito dello sfondamento di un solaio col miniescavatore con cui stava lavorando.

Sul posto, oltre a vigili urbani, polizia e carabinieri, gli uomini dei vigili del fuoco, indispensabili per salvare l’operaio. I pompieri, infatti, hanno permesso ai sanitari del 118 di prestare al malcapitato le cure del caso, attraverso tecniche Saf – acronimo del nucleo Speleo-alpino-fluviale – che hanno calato il personale medico e paramedico all’interno della cavità dove l’uomo era sprofondato e rimasto ferito.

Un intervento, quello dei vigili del fuoco ducali, durato un’ora e mezza – dalle 16 alle 17.30 – che ha permesso di salvare una vita umana. Anche grazie agli uomini del 118 che l’hanno stabilizzato, immobilizzato e spinalizzato prima di portarlo in ospedale.

LE FOTO DELL’INTERVENTO

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>