Pattinaggio Folk Uisp: un successo la carica dei 3500 alla Vitrifrigo Arena

di 

12 dicembre 2018

PESARO – Si è conclusa alla grande la Rassegna Nazionale Gruppi Folk UISP a Pesaro. Nella splendida cornice della Vitrifrigo Arena si sono alternati i 3500 atleti partecipanti per conquistare il titolo di Campione nazionale Uisp in uno spettacolo unico. Per la seconda volta consecutiva, la UISP centra l’obiettivo: il pubblico numeroso che ha riempito l’arena nei tre giorni di partecipazione non è certo rimasto deluso. Dai quartetti ai grandi gruppi, con coreografie che hanno visto fino a 140 atleti di ogni età in pista contemporaneamente, per ribadire ancora una volta che “sport per tutti” non è solo uno slogan, ma una realtà che l’UISP sa far vivere e respirare.

Nove le categorie di specialità che si sono esibite sul parquet: quartetti giovani, quartetti Uisp junior, quartetti Uisp senior, quartetti master, piccoli gruppi varietà in musica, piccoli gruppi racconto in musica, under 14, mini gruppi varietà in musica, mini gruppi racconto in musica.

“Spenti i riflettori resta la soddisfazione di aver portato a Pesaro una Rassegna gestita in maniera perfetta, e per questo voglio ringraziare tutti i collaboratori della UISP Pesaro Urbino, a partire dal Responsabile Pattinaggio UISP Rodolfo Annibalini dice Simone Ricciatti, Presidente UISP Pesaro Urbino riempire l’Arena Vitrifrigo con uno sport considerato minore non è una cosa da sottovalutare. All’interno della Rassegna non solo spensieratezza: attraverso le coreografie si sono toccati molti temi importanti come quelli del suffragio universale e del razzismo, dimostrazione di come attraverso lo sport si possano ricordare valori sociali e di come lo sport Uisp non si esaurisca nella semplice gara e nel punteggio ricevuto”.

Dedicato, durante le premiazioni, alla presenza di giudici ed autorità, un minuto di silenzio per le vittime dell’incidente a Corinaldo, che ha visto coinvolti anche alcune atlete della Procorinaldo Skate: molto apprezzata la decisione di quest’ultima, che ha preso parte ugualmente alla Rassegna per mandare un messaggio di forza e solidarietà alle famiglie ed alle atlete coinvolte nel terribile incidente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>