50 mila euro per sistemare le palestre: oggi via ai lavori a Villa Ceccolini, da febbraio si interviene su via Turati, Nanterre, Monfalcone, Del Carso e Don Milani

di 

17 dicembre 2018

PESARO – Cinquantamila euro per riqualificare diversi impianti sportivi comunali. I fondi, messi a disposizione dal Comune, verranno utilizzati per eseguire lavori di ordinaria manutenzione, a partire dal prossimo mese di febbraio.

“Si tratta di piccoli interventi – spiega l’assessore allo sport Mila Della Dora – ma che serviranno a dare una risposta significativa alle tante società, un altro segnale concreto verso la valorizzazione dell’attività sportiva”.

In particolare gli interventi interesseranno tra gli altri il Pala 3 di Villa Ceccolini, le palestre di via Turati, via Nanterre, via Monfalcone, via del Carso e Don Milani.

Nell’impianto ‘Pala 3′ di Villa Ceccolini i lavori inizieranno a partire da oggi (lunedì 17 dicembre): verranno montati dei pannelli fonoassorbenti a soffitto, per dare una prima risposta al problema del riverbero rumoroso verso l’esterno.

L'assessore Mila Della Dora (Foto Luca Toni)

L’assessore Mila Della Dora (Foto Luca Toni)

Nella palestra di via Turati verrà sistemato l’impianto idraulico, nello specifico la parte riguardante le docce, mentre in quella di via Nanterre, saranno sostituiti i corpi illuminanti del campo da gioco con fari di ultima generazione a led, tinteggiati gli spogliatoi, sostituite le attuali porte tamburate con alcune in laminato stratificato più resistenti all’umidità e agli urti, ridisegnate le righe del basket e del volley. Nella palestra di via Monfalcone verranno invece ritinteggiati gli spogliatoi, mentre in quella di via del Carso verrà sistemato l’impianto idraulico (nello specifico la parte riguardante le docce, lavandini e rubinetterie).

Nella palestra di via Don Milani, come in via Nanterre, verranno tinteggiati gli spogliatoi e sostituite alcune vecchie porte con nuove in laminato. “L’Amministrazione comunale continua a puntare sullo sport e questo non solo per i grandi eventi, ma anche in considerazione delle centinaia di associazioni sportive che operano sul nostro territorio e che annoverano migliaia di sportivi, che praticano attività sia al livello agonistico sia dilettantistico. Grazie allo sport i giovani e gli adolescenti possono relazionarsi con i coetanei, imparare le regole, gioire dei successi e accettare le sconfitte. Ritengo che lo sport abbia un ruolo fondamentale per la crescita di ognuno, al pari del percorso scolastico”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>