Il Brigante bissa il successo: locale dell’anno

di 

30 gennaio 2019

La liason del gusto crea l’osmosi fra le tre generazioni Gemma. Da sinistra Antonio, Roberto e Lorenzo

La liason del gusto crea l’osmosi fra le tre generazioni Gemma. Da sinistra Antonio, Roberto e Lorenzo

MISANO ADRIATICO – Ancora una volta l’Osteria dal Brigante di Misano Adriatico al centro dell’attenzione culinaria e ancora una volta la dinastia dei Gemma vede premiato il suo impegno nell’arte della ristorazione. Nei giorni scorsi, infatti, impreziosito dalla cornice del Grand Hotel di Rimini, il locale è stato insignito dell’ambito riconoscimento di Locale dell’Anno con tanto di targa del Diploma d’onore. “Sta diventando una piacevole consuetudine” è il commento sorridente di Roberto Gemma che, con il patriarca Antonio (raffinato cuoco da sempre) e il figlio Lorenzo appena sedicenne, gestisce quello che è diventato un punto di riferimento per buongustai di Romagna e Marche mietendo anche i consensi anche dei professionisti del settore che compongono la giuria di valutazione. Orgoglio infine per Alfredo Canini, storico somelier del locale, premiato con medaglia di merito. Come dire che per il 2019 il Brigante ha fatto l’en plein.

Nella foto: La liason del gusto crea l’osmosi fra le tre generazioni Gemma. Da sinistra Antonio, Roberto e Lorenzo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>