Indagini di polizia su Ipercoop e Miralfiore: quattro nigeriani denunciati per aggressione e rapina a un connazionale, un profugo liberiano arrestato per droga

di 

31 gennaio 2019

Pesaro, controlli della polizia

Pesaro, controlli della polizia (Foto di repertorio)

PESARO – La Squadra Mobile della Questura di Pesaro e Urbino, a conclusione delle indagini scaturite a seguito dell’aggressione avvenuta sabato 12 gennaio all’esterno del centro commerciale Ipercoop, che ha visto coinvolto un cittadino nigeriano vittima di un gruppo di suoi connazionali, ha identificato e denunciato in stato di libertà quattro cittadini nigeriani richiedenti asilo, che sono stati ritenuti responsabili dei reati di rapina e minaccia aggravata. La giovane vittima veniva infatti dapprima minacciata di morte, quindi aggredita a calci e pugni ed infine privata del telefono cellulare e del portafoglio.

L’attività degli investigatori ha anche permesso di accertare che il motivo dell’aggressione risiedeva nel rinvenimento, alcuni giorni addietro, da parte della Polizia di un quantitativo di sostanze stupefacenti all’interno del parco Miralfiore; rinvenimento di cui lo straniero veniva erroneamente attribuito incolpato.

Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito dei quotidiani controlli antidroga, è stato anche rintracciato e quindi arrestato il profugo liberiano L.E., di 42 anni, residente a Pesaro, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro per l’espiazione della pena di due anni, in quanto condannato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e uso di atto falso. L.E. già arrestato in passato per spaccio di sostanze stupefacenti, al momento del controllo è stato trovato in possesso di un quantitativo di marijuana destinata allo spaccio; circostanza questa che lo ha visto nuovamente denunciato per la violazione di cui all’art. 73 d.p.r. 309/90. Lo straniero è stato recluso presso la Casa Circondariale di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>