Altra novità in città: arriva il planetario per scrutare lo spazio sulle note di Rossini. Il dispositivo sarà trasferito da Recanati

di 

1 febbraio 2019

Il planetario a Recanati

Il planetario a Recanati (Foto tratta da PicchioNews)

PESARO –  Nel segno dell’accostamento tra Rossini e Leopardi, Matteo Ricci annuncia via social «un’altra novità per la città». Ovvero: «Grazie all’accordo con Recanati, nei prossimi giorni arriverà il planetario che consentirà di guardare il cielo e lo spazio ascoltando Rossini. Dopo averlo ammirato sulle poesie di Leopardi». Il dispositivo digitale, con effetto tridimensionale, può simulare fino a 120mila stelle, all’interno di una cupola di sette metri di diametro capace di contenere fino a 50 posti a sedere. Si tratta di un ambiente multimediale per proiezioni a 360 gradi, indicate anche a scopo didattico. A Recanati il planetario è stato posizionato a Palazzo Venieri. A Pesaro «stiamo ragionando con Daniele Vimini sulla collocazione», spiega Ricci. Ipotizzando tre location: piazzale Lazzarini, piazzale Collenuccio e cortile di palazzo Mazzolari. «Un’altra iniziativa per rendere Pesaro sempre più attrattiva per tutti», rileva il sindaco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>