Vis, un martedì nella tana della capolista. Pesaresi a Pordenone a caccia di una scossa. Ecco gli orari fino alla 33^ giornata

di 

11 febbraio 2019

PESARO – Dopo le sconfitte con Vicenza e Renate, la Vis Pesaro è chiamata ad un complicatissimo turno infrasettimanale in casa della capolista Pordenone (martedì 12 febbraio alle 18.30), ex squadra di Leonardo Colucci che tornerà allo stadio Bottecchia ad un anno dal suo esonero dai neroverdi. Allenatore che oggi in conferenza stampa pre-gara ha stigmatizzato come questo sia “un periodo di difficoltà che dobbiamo essere bravi a far passare lavorando con concentrazione e ritrovando convinzione. Ci serve ottimismo e non quel disfattismo eccessivo che ho avvertito dopo la gara col Renate. Purtroppo rigiocare dopo tre giorni non ci consente di recuperare alcuni elementi e in diversi dovranno stringere i denti e giocare per forza. L’impegno è duro, ma mi aspetto una prestazione di carattere”.

Il Pordenone di Attilio Tesser è al comando della classifica fin dai primi mesi del campionato, vanta il miglior attacco del campionato ed è l’unica squadra del girone imbattuta in trasferta. Colucci descrive quella del Pordenone come una posizione di vertice costruita con “una programmazione negli anni fedele a un’idea di calcio e a un gruppo di 7-8 giocatori inalterato negli ultimi 4-5 anni ai quali sono stati aggiunti ogni anno ritocchi funzionali a un progetto tecnico ben preciso”

Nella Vis Pesaro rientra Botta e, rispetto alla gara col Renate prenderà la maglia di centrocampo lasciata a Gabbani. Oggi Lazzari non si è allenato per i cronici fastidi alla spalla, ma è convocato a differenza di Diop che è rimasto a Pesaro per problemi alla schiena. Indisponibili anche Medved e Balde. Nel Pordenone rientra il centrocampista Bombagi dalla squalifica e il difensore Stefani dall’infortunio. Indisponibile Misuraca.

Flavio Lazzari anche a Pordenone dovrà convivere col complesso recupero dai fastidi alla spalla

Flavio Lazzari anche a Pordenone dovrà convivere col complesso recupero dai fastidi alla spalla

Le probabili formazioni (ore 18.30)

PORDENONE (4-3-1-2): Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, De Agostini; Bombagi, Burrai, Gavazzi; Berrettoni; Candellone, Magnaghi. All. Tesser

VIS PESARO (3-4-1-2): Tomei; Pastor, Briganti, Gennari; Petrucci, Paoli, Botta, Rizzato; Voltan; Olcese, Guidone. All. Colucci

Arbitro: Rutella di Enna

Il programma della 26’giornata:

Martedì alle 18.30:

Albinoleffe – Ternana

Fermana – Gubbio

Pordenone – Vis Pesaro

Ravenna – Giana Erminio

Martedì alle 20.30:

Fano – Teramo

Imolese – Sambenedettese

Monza – Vicenza

Rimini – FeralpiSalò

Triestina – Sudtirol

Virtus Verona – Renate

CLASSIFICA:

Pordenone 50; Triestina 43; Imolese 41; FeralpiSalò 40; Sudtirol, Ravenna 38; Monza, Fermana 36; Vicenza 35; Vis Pesaro 33; Ternana**, Sambenedettese*32; Gubbio 29; Teramo, Renate, Rimini*27; Fano, Giana Erminio 24; Virtus Verona 21; Albinoleffe 19 (*: una partita in meno)

Ecco gli orari fino alla 33^ giornata:

La Lega Pro ha ufficializzato oggi tutti gli orari della Serie C per quel che riguarda il mese di marzo. Dopo Vis Pesaro – Albinoleffe (sabato 16 febbraio alle 14.30) e Imolese – Vis Pesaro (sabato 23 febbraio alle 20.30) si torna a giocare di domenica. Ecco il programma dalla 29^ alla 33^ giornata

Vis Pesaro – Virtus Verona domenica 3 marzo alle 20.30

Monza – Vis Pesaro domenica 10 marzo alle 16.30

Vis Pesaro – Sudtirol domenica 17 marzo alle 16.30

Fermana – Vis Pesaro domenica 24 marzo alle 16.30

Vis Pesaro – Ravenna domenica 31 marzo alle 20.30

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>