Vis, così non va. Quarta sconfitta consecutiva: al Benelli passa anche l’Albinoleffe

di 

16 febbraio 2019

Vispu24PESARO – Quarta sconfitta consecutiva per la Vis Pesaro. Dopo Vicenza e Renate, il Benelli diventa terra di conquista anche di un’Albinoleffe che era l’unica squadra del campionato a non aver mai vinto in trasferta.

A decidere il match è stata una rete ad una trentina secondi dal via del secondo tempo realizzata dal seriano Gonzi che, su una verticalizzazione, ha trovato un’autostrada disegnata dal censurabile errore del difensore vissino Rocchi che ha lisciato una palla sanguinosa. 0-1 arrivato dopo un primo tempo in cui la Vis ha costruito due palle-gol con Gaiola e Rizzato e poi è andata ammosciandosi al cospetto di un’Albinoleffe che ha trovato un’unica altra palla-gol. Quella che alla mezzora ha consentito a Sbaffo di trovare la traversa in una girata in mischia.

Dopo il vantaggio dell’Albinoleffe con Gonzi, la Vis è andata in palese stato confusionario. E chi si aspettava un assedio per rimediare, si è dovuto accontentare di un’unica palla-gol (colpo di testa di Olcese fuori di poco) in mezzo ad un’inconcludente frenesia che non ha aiutato a raddrizzare lo 0-1.

VIS PESARO (3-4-2-1): Tomei; Rocchi (7’st Petrucci), Briganti, Gennari; Hadziosmanovic (35’st Romei), Paoli, Gaiola (35’st Tessiore), Rizzato; Lazzari, Voltan (17’st Olcese); Guidone (35’st Diop). All. Colucci

ALBINOLEFFE (3-5-2): Cortinovis; Mondonico, Gavazzi, Riva; Gusu, Sbaffo (29’st Nichetti), Giorgione, Genevier, Gonzi; Razzitti (35’st Kouko), Cori. All. Marcolini

ARBITRO: Collu di Cagliari

Rete: 1’st Gonzi

Note: spettatori 1400 circa. Ammonito Gavazzi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>