La Vis Pesaro affonda sul Lago di Garda: a Salò vince la Feralpi (1-0), playout a 2 punti

di 

7 aprile 2019

Vis Pesaro-Ravenna 31-04-2019 00022FERALPISALO’ – VIS PESARO 1-0
FERALPISALO’ (4-3-2-1): De Lucia; Magnino, Canini, Giani, Contessa; Vita, Guidetti, Hergheligiu (17′ st Mordini); Maiorino (45′ st Tirelli), Ferretti (37′ st Tantardini); Caracciolo. All. Toscano
VIS PESARO (4-3-3): Tomei; Hadziosmanovic (25′ st Voltan), Briganti, Gennari, Rizzato (1′ st Testoni); Gaiola (25′ st Romei), Botta, Buonocunto; Petrucci, Guidone, Lazzari (34′ st Olcese). All. Colucci
ARBITRO: Luciani di Roma 1
RETE: 20′ st Ferretti
NOTE: giornata ventosa, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 1.000 circa; allontanato al 50′ st mister Toscano; espulso al 50′ st Romei; ammoniti Giani, Tantardini, Canini, Gennari; angoli 10-2, recupero 0+6

SALO’ (Brescia) – Gita sul lago di Garda fatale alla Vis, che perde 1-0 per mano della Feralpisalò. I pesaresi come al solito tengono il campo in maniera ordinata, ma vengono puniti da un tiro a 25 minuti dalla fine di Ferretti, che sorprende Tomei dalla lunga distanza dopo errore in fase d’impostazione di Hadziosmanovic, il match winner dell’andata.

I ragazzi di Colucci, più che il gol subito, pagano la scarsa pericolosità offensiva: un gol appena nelle ultime dieci partite. E’ anche vero che stavolta un paio di occasioni importanti le hanno avute, con Guidone che in avvio ha colpito malamente dopo coast to coast di Lazzari, e con lo stesso Lazzari che a inizio ripresa ha colpito una traversa che ancora trema.

Una sconfitta che fa avvicinare la zona playout alla Vis ad appena 2 lunghezze. In attesa di un rush finale che si concretizzerà in quattro scontri diretti, a cominciare dal derbissimo col Fano di domenica prossima allo stadio Benelli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>